MCI lancia Experience, nuova agenzia di marketing esperienziale che servirà trasversalmente tutti i clienti del gruppo
A

Kim Myhre

Multinazionale dell’organizzazione di eventi e congressi che conta 2.100 dipendenti in 63 città di 31 paesi, il gruppo svizzero MCI ha lanciato MCI Experience, nuovo brand dedicato allo sviluppo di progetti di marketing esperienziale per i clienti internazionali del gruppo.

La nuova agenzia, costituita nel Regno Unito, sarà diretta da Kim Myhre, veterano del settore con precedenti incarichi in alcune delle maggiori agenzie di brand experience del mondo: Myhre è stato infatti managing director EMEA di FreemanXP, CEO di Project WorldWide e CEO dell’area EMEA per l’agenzia George P. Johnson. Nella sua carriera, Myhre ha sviluppato progetti e campagne di marketing esperienziale per aziende del calibro di BMW, Cisco, McDonald's, Vodafone, Salesforce.com e P&G.

MCI Experience opererà come “incubatore” di progetti innovativi e nasce per soddisfare la domanda, da parte dei clienti, di programmi di marketing esperienziale strategici, creativi e immersivi. “L’innovazione tecnologica permette ora ai brand di creare esperienze sia dal vivo che online capaci di generare un alto tasso di engagement”, dice Kim Myhre, “e MCI Experience sarà composta da un team di esperti del settore”.

“Il marketing sta cambiando, e cambiano quindi anche le esigenze dei nostri clienti” spiega il CEO di MCI Group Sébastien Tondeur. “L’aspetto esperienziale sta diventando una componente imprescindibile del marketing mix delle aziende, che hanno bisogno di coinvolgere il proprio pubblico per ottenere risultati di business. MCI Experience nasce per rispondere a questa esigenza di mercato a livello globale”.

Commenta su Facebook