Next Group trasforma uno stabilimento in set per lo show della convention AGCO: 4 giorni fra reale e virtuale per i dealer internazionali
A
Come presentare al meglio una nuova mietitrebbiatrice a un pubblico di dealer provenienti da tutto il mondo e alla stampa specializzata? Trasformando uno stabilimento industriale nel set di uno show di luci, suoni e realtà virtuale che ha spettacolarizzato il prodotto e il suo luogo di produzione.

Lo ha fatto Next Group per AGCO, multinazionale che produce macchine agricole, ideando e realizzando la convention di lancio della nuova mietitrebbiatrice Ideal nello stabilimento italiano dell’azienda a Breganze, nel vicentino. Un evento di 4 giorni cui hanno preso parte 400 ospiti, suddivisi in tre gruppi per tre cicli di presentazione back-to-back.

“L’obiettivo del cliente era offrire agli ospiti, che avevano già avuto modo in passato di visitare lo stabilimento, un’esperienza nuova e di forte impatto”, spiega Gianluca Prina, client director di The Next Event, la divisione eventi di Next Group. “La soluzione è stata quella di dare anima allo stabilimento e invitare il pubblico all’interno della linea di produzione, dove abbiamo messo a punto uno straordinario impianto scenotecnico e un vero e proprio show sospeso tra il reale e il virtuale”.

I partecipanti venivano accolti in un ambiente dominato dal buio e guidati, nei 150 metri della linea di produzione, da sonorità industriali, giochi di luce e da una videoinstallazione che rievocava la fase di assemblaggio della macchina attraverso animazioni sospese nel vuoto. In questa ambientazione appariva una gabbia di luce disegnata in uno spazio vuoto: al suo interno 200 sgabelli, su cui i partecipanti prendevano posto muniti di visori Samsung Gear VR. La realtà virtuale li “trasportava” prima nella cabina di guida della nuova macchina, e poi in nel mezzo di un campo di grano, di fronte alla macchina che procedeva e arrivava sempre più vicina. A quel punto lo stacco: i partecipanti toglievano il visore e, tra nuovi effetti di luce, compariva in tutta la sua imponenza la macchina Ideal, questa volta reale. Dopo il reveal, la giornata terminava con cocktail e dj set.

La mattina successiva era riservata alla convention vera e propria, che si svolgeva all’interno del centro visitatori AgriDome. Sul palco si succedevano gli interventi dei top manager AGCO, fra cui i vice-president Eric Hansotia e Francesco Quaranta, con il pranzo di arrivederci a conclusione dell’evento e l’arrivo del gruppo successivo per il nuovo ciclo di presentazione.

Commenta su Facebook