Amanda Eventz si aggiudica l’evento per la nuova immagine della grappa Gra’it: porterà in Italia i bartender americani più quotati
A
Creare un’immagine giovane e internazionale della grappa, trasformando i più famosi bartender americani in ambasciatori di un prodotto simbolo del made in Italy: questo l’obiettivo del roadshow con il quale le Distillerie Bonollo Umberto quest’autunno porteranno i 7 più influenti bartender americani nei luoghi simbolo dell’arte distillatoria e vitivinicola italiana.

Ad aggiudicarsi l’evento di riposizionamento sul mercato della grappa Gra’it prodotta da Distillerie Bonollo è stata Amanda Eventz. L’agenzia di live communication ha ideato il format che farà del roadshow “un viaggio social e allo stesso tempo ricco di esperienze da vivere”, dice il sales director di Amanda Eventz Fabrizio Mezzo. “Il tour sarà un viaggio che mostrerà in ogni tappa un luogo, un processo, una località e un’artigianalità capace di creare una moda. L’idea è di lanciare una grappa con radici italiane e, proprio per questo, dall’appeal internazionale”.

Il tour si svolgerà tra fine settembre e gli inizi di ottobre e durerà 9 giorni. I bartender arriveranno con un volo da New York e lungo il percorso, che faranno a bordo di mezzi brandizzati, saranno accompagnati da fotografi, cineoperatori e blogger perché, aggiunge Mezzo, “oltre alla parte logistica e organizzativa la nostra agenzia curerà anche l’aspetto di comunicazione e social dell’evento”. Le cantine, i vigneti, gli hotel di design e i cocktail bar visitati, così come le attività svolte dai testimonial americani – per esempio la vendemmia in Valpolicella e la lezione di cucina alla brace nel Chianti – diventeranno infatti un racconto foto/cinematografico condiviso sui social network.

I 7 bartender che parteciperanno all’evento sono i vincitori di un contest che la distilleria ha realizzato nei mesi scorsi negli Stati Uniti per promuovere Gra’it quale ingrediente per cocktail. Le tappe del consorso si sono svolte nei locali di Miami, New York, Los Angeles, Austin e Chicago con l partecipazione di 10mila persone.

Commenta su Facebook