Confindustria, 2.500 partecipanti all’assemblea generale: Tecnoconference Europe cura la regia tecnologica
A
Si è svolta come da tradizione di fronte a una platea numerosa l’assemblea generale di Confindustria, che a fine maggio ha riunito nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica di Roma 2.500 partecipanti avvalendosi della regia tecnica di Tecnoconference Europe-Gruppo Del Fio, il service che ha fornito tutti i servizi audiovisivi.

Protagonisti molti politici di primo piano, come la presidente della Camera Laura Boldrini, la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi e il ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda, che ha tenuto un intervento dopo la relazione del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

Tecnoconference Europe ha dato risalto all'elemento tecnologico collocando alle spalle della presidenza e del podio un grande schermo in retroproiezione che partiva da terra e si estendeva per 14 metri in lunghezza e 5 metri in altezza, divenendo esso stesso parte integrante della scenografia, costantemente animata.

La regia video era con camere full HD broadcast e la regia emissione, in uno standard superiore al full HD, aveva sofisticati mixer grafici digitali per i contributi (filmati di walk-in e sigla, slide "tappo" e speech support) che scorrevano sullo schermo insieme al live. La traduzione simultanea, tramite impianto digitale a raggi infrarossi, consentiva agli ospiti stranieri di seguire i lavori, mentre nell'area stampa un sistema di monitor a circuito chiuso permetteva agli oltre 100 giornalisti di seguire i lavori in sala e ai numerosi network radio-televisivi di fruire dei segnali audio e video broadcast.

Commenta su Facebook