Arriva Polipy, la piattaforma di incontro fra domanda e offerta di servizi di marketing e comunicazione digitale pensata per le PMI
A
È pensata soprattutto per le piccole e medie imprese che vogliono presidiare i canali digitali, ma che sono prive delle risorse interne per farlo: si chiama Polipy ed è una piattaforma che mette in contatto la domanda di servizi di merketing e comunicazione digitale con i professionisti specializzati nel fornirli.

Lanciata da Digital Dictionary, la startup tecnologica che conta fra i propri partner realtà quali Unicom, iCribis e Confcommercio, nell’arco di pochi mesi Polipy ha raggiunto i 200 iscritti tra aziende committenti e fornitori quali agenzie di comunicazione e web agency, ma anche blogger, esperti di digital pr e di realtà aumentata.

La piattaforma funziona come un vero e proprio marketplace al quale aziende e fornitori accedono pagando una fee annuale. L’azienda seleziona tra i 28 servizi digitali proposti dalla piattaforma quelli più in linea con la propria strategia digitale, e sulla base della scelta elabora il progetto di comunicazione. Comprensivo del budget stanziato, il progetto viene pubblicato sulla piattaforma e i fornitori interessati e qualificati inviano all’azienda il proprio preventivo. Ciascun fornitore si presenta con una pagina personalizzata che, oltre alle informazioni di contatto, include l’elenco dei servizi offerti e il porfolio dei progetti già realizzati.

Polipy non si limita a creare il contatto tra domanda e offerta, ma fornisce anche gli strumenti con cui gestire il rapporto di collaborazione. La piattaforma dispone infatti di funzionalità per monitorare lo stato di avanzamento dei lavori, inviare e ricevere file e monitorare le scadenze.

Commenta su Facebook