Quando l’organizzatore di eventi fa formazione agli albergatori: il progetto di AIM Group per Best Western Italia
A
Una società di organizzazione eventi che due anni fa si è dotata di una divisione consulenziale e una catena alberghiera che in Italia conta 100 strutture con spazi meeting si sono incontrate per dare vita a un inedito programma di formazione incentrato sulle tematiche di gestione degli eventi, relazione con i clienti e rapporto albergo-agenzia.

Protagonisti AIM Group International, la cui società di consulenza AIM Consulting ha lanciato il progetto “Hotel MICE Academy” rivolto agli operatori del settore alberghiero, e Best Western Italia, che ha colto l’opportunità di dedicare ai propri affiliati un percorso formativo legato a un segmento di business in crescita.

“Per il successo di business non bastano più solo le tematiche operative e gestionali” spiega Stefano Remiddi, business partner di AIM Consulting. “È quindi vitale che il personale alberghiero neo-assunto impari a focalizzarsi su temi come la ricerca e la profilazione del cliente, l’individuazione dei punti critici e l’attuazione di processi di problem solving”.

L’incontro si è svolto a Roma nel mese di maggio presso il Best Western Globus Hotel, con gli esperti di meeting industry delle varie divisioni di AIM Group in veste di docenti e più di 50 tra venditori e direttori d’albergo nel ruolo di discenti. Il percorso di formazione si è suddiviso in sessioni plenarie e sessioni di breakout e ha toccato diversi temi: i trend del mercato eventi e le loro implicazioni per l’hotellerie, gli aspetti etici e normativi che coinvolgono i clienti del settore sanità, la gestione degli eventi pharma grandi e piccoli, con l‘individuazione delle attuali criticità nel flusso di lavoro e il conseguente processo di problem-solving.

Ai format di docenza tradizionale si sono affiancate attività di “caccia all’errore”, momenti di team building e racconti di esperienza vissuta nella sessione “AIM racconta AIM”, dove si evidenziava il punto di vista del cliente diretto o del PCO nel rapporto con l’albergo, valutandone le possibili aree di miglioramento.

“L’incontro ci ha consentito di inaugurare un nuovo ambito di attività nel Mice, settore in cui l’innovazione è essenziale per lo sviluppo” ha commentato Sara Digiesi, CMO di Best Western Italia. “I nostri hotel hanno apprezzato l’opportunità e in particolare il focus sulla client retention, la gestione del processo e la guest relation”.

Commenta su Facebook