In 45mila ai 100 eventi della Milano Food Week, l'organizzatore Lievita punta alle dimensioni del FuoriSalone
A
Hanno registrato 45mila presenze gli oltre 100 eventi della Milano Food Week, la kermesse dedicata alle ultime tendenze enogastronomiche che si è svolta a inizio maggio in differenti location di Milano e che ha avuto come quartiere generale Spazio Bergognone 26, location di zona Tortona ricavata da un laboratorio di pasticceria.

A organizzare la manifestazione con il supporto dell’Associazione Tortona Savona e in collaborazione con Milano Food City è stata Lievita, neonata agenzia di consulenza di marketing strategico ed eventi per brand del food. Lievita, che con l’agenzia di comunicazione Centoeventi fa parte del gruppo CEV Holding, è stata fondata ed è sotto la direzione creativa di Federico Gordini, l’imprenditore che nel 2009 aveva ideato la Milano Food Week.

Il palinsesto della manifestazione, oltre a degustazioni, workshop, conferenze, seminari e masterclass, ha compreso anche eventi ideati da Lievita per aumentare il coinvolgimento dei partecipanti. Tra i format firmati dall’agenzia ci sono stati, per esempio, quelli di Shake The Chef e della Cena in Rosso. Shake The Chef, svolto al ristorante Boccino, è stato l’evento che ha legato il mondo della mixology con quello del food e della musica: in ciascuna delle 3 sale del locale un mixologist preparava cocktail gourmet, uno chef cucinava piatti abbinati ai drink e un deejay suonava musica in melodia con cocktail e finger food. Cena in Rosso è stata la cena allestita per 100 persone all’aperto, chiudendo al traffico via Bergognone, i cui proventi sono stati devoluti in beneficienza.

I 100 eventi della Milano Food Week non tutti erano "di brand" – le attività culturali erano ospitate gratuitamente nelle location e nel palinsesto – ma tutte le aziende presenti sono state coinvolte da Lievita. L'agenzia si sta già muovendo sulla prossima edizione dell’evento con l’obiettivo di aumentare gli eventi promossi dalle aziende, dice Federico Gordini: “Abbiamo riscontrato grande interesse nei confronti della Milano Food Week da parte di numerose agenzie, che proporranno ai loro clienti di diventarne sponsor o di inserire un proprio evento nel calendario. Questo nell'ottica della costruzione di un sistema per replicare in pochi anni con la Milano Food Week il successo del FuoriSalone”.

Commenta su Facebook