I big del turismo si sfidano a calcio per solidarietà: parte il torneo a favore dei terremotati del centro Italia
A
È partito a Milano il 29 marzo il torneo di calcio a 5 che vede sfidarsi alcuni dei maggiori nomi del turismo per raccogliere fondi a favore dei terremotati del centro Italia. A organizzarlo è la Fondazione Atlante, l’associazione istituita dal Gruppo Uvet e da Amadeus per sostenere progetti di promozione del territorio e portare il contributo del settore turismo a iniziative di responsabilità sociale.

Le squadre che partecipano al torneo sono 14: AirFrance, Alitalia, AMADEUS, eDreams, Emirates, Etihad, EuropAssistance, HRS, NTV, Qatar Airways, Sabre, Seri Jakala, Starhotels e Uvet. Testimonial dell’iniziativa è Serginho, già centrocampista della nazionale brasiliana e campione pluripremiato con la maglia del Milan. E proprio con Fondazione Milan – che ha avviato un rapporto con il Comune e il sindaco di Amatrice – Fondazione Atlante si è impegnata a sostenere un progetto sportivo sul territorio colpito dal recente terremoto. Obiettivo del progetto sarà la realizzazione di un’opera che possa riportare bambini e giovani a praticare sport in un luogo adatto e funzionale.  

“È il sesto anno che Fondazione Atlante organizza questo torneo a scopo benefico, solitamente devolvendo il ricavato a progetti di restauro artistico” ha detto Luca Patanè, presidente del Gruppo Uvet e della Fondazione Atlante. Quest’anno però ci è sembrato doveroso devolvere il tutto in favore dei terremotati del centro Italia, portando un contributo tangibile a chi in questo momento, nel nostro paese, ne ha più bisogno”.

Commenta su Facebook

Altro su...

Eventi non profit