GVST Group entra nell’albo fornitori a impatto zero di LifeGate
A

Andrea Vernengo

Dal 2009 compensa le emissioni di CO2 generate dalla propria attività e dagli eventi organizzati contribuendo alla tutela delle foreste di Costa Rica e Madagascar e, in Italia, del Parco del Ticino e del Parco di Veio. Poi ha creato GreenIT, destination management company ecosostenibile, e avviato la collaborazione con EquoEvento Onlus per il recupero delle eccedenze alimentari degli eventi organizzati in Italia. E ora GVST Group entra nell’albo dei fornitori “a impatto zero” di Lifegate, riferimento per le imprese che perseguono lo sviluppo sostenibile.

Soddisfatto Andrea Vernengo, amministratore delegato della società di organizzazione eventi, che vede riconosciuto l’impegno profuso nella salvaguardia ambientale: “I valori legati alla sostenibilità sono ampiamente condivisi da tutto il team GVST, tanto da essere parte integrante della nostra mission e trasmessi ai nostri clienti”.

Per garantire maggiore sostenibilità agli eventi GVST agisce sulle modalità di erogazione dei servizi per ridurre le emissioni di CO2; in particolare, spiegano dall’agenzia, interviene valutando la sede che ospita l’evento, monitorando i consumi energetici, acquistando e usando materiali riciclati o riutilizzabili, facendo scelte sostenibili in tema di trasporti, ristorazione e gestione dell’acqua e dei rifiuti.

Commenta su Facebook