Parallelo45 presenta un nuovo modello di business: come funziona il tour operator che con gli alberghi lavora in cambio merce
A
È un nuovo modello di business, quello con cui Parallelo45 ha avviato la sua attività di tour operator “non tradizionale”. La formula su cui si basa è infatti quella del cambio merce: invece di acquistare le camere, Parallelo45 propone alle strutture alberghiere e ricettive prodotti e servizi di aziende partner.

Nato dall’idea di 3 professionisti del turismo (Christian Zerbola, Andrea Lo Russo e Marco Sala) attenti all’applicazione di modelli commerciali innovativi, Parallelo45 propone in cambio merce un ventaglio di prodotti e servizi che spazia in tutti gli ambiti di interesse del procurement alberghiero: dai servizi di animazione e intrattenimento ai servizi di web e social media marketing, dalle linee di cortesia agli arredi di lusso per l’outdoor, dai servizi di produzione video agli articoli promozionali, dai prodotti per la spa a quelli per la mise en place.

Per gli alberghi, i vantaggi del cambio merce risiedono nel risparmio sul conto economico e nell'acquisizione di prodotti e servizi qualificati: a fronte delle forniture, Parallelo45 viene ricompensata in linee di credito che colloca sul mercato (italiano e internazionale) attraverso la partnership con diversi player della distribuzione turistica (agenzie di viaggi, network, web, Mice) e presidiando il canale B2C.

Il modello prevede la tutela del pricing, nel rispetto delle policy commerciali previste dalla struttura e in linea con il suo posizionamento nel mercato: il catalogo di Parallelo45 include strutture da 4 stelle in su e di diversa tipologia ricettiva – dal moderno alla dimora storica, dal resort al grand hotel – che a breve si arricchirà di due alberghi esteri, in Albania e a Minorca.

Commenta su Facebook

Altro su...

Alberghi