L'umorismo come strategia di vendita al centro della convention-incentive di Glasurit, firma Gattinoni
A
L’umorismo non salverà il mondo, ma alleggerisce lo stress lavorativo e semplifica l’attività di vendita: per questo è stato il protagonista della formazione per i 100 rivenditori dell’azienda di vernici per auto Glasurit, riuniti a inizio ottobre sul lago di Garda per una convention-incentive di due giorni.

L'evento si è svolto nel centro congressi dell’Acqualux Hotel Spa & Suite di Bardolino con la produzione del Gruppo Gattinoni, che ne ha gestito regia, logistica e allestimenti e che ha fatto salire sul palco anche il comico-formatore Giovanni Vernia. Dopo gli interventi del management, che ha illustrato ai rivenditori i risultati ottenuti e gli obiettivi ancora da raggiungere, la scaletta dei lavori ha infatti previsto l’attività di formazione specifica sulla vendita. E Vernia, uomo di spettacolo con un passato di manager in Accenture, ha coinvolto la platea mostrando che l'umorismo aiuta le vendite, perché accorciando le distanze permette di entrare immediatamente in contatto con il cliente.

Al termine della convention la giornata è proseguita con la cena a Casa degli Spiriti, dimora settecentesca con vista sul lago, e con lo spettacolo di videomapping che ha accolto i partecipanti al loro rientro in hotel. Grafiche digitali in 3D sono state proiettate su una Tesla, la vettura elettrica per cui Glasurit ha realizzato una vernice esclusiva, e sulla vetrata dell’hotel.

La seconda giornata dell’evento ha avuto il format di un incentive vero e proprio. Dopo la mattinata trascorsa nella spa dell’albergo i partecipanti hanno partecipato a una visita guidata delle cantine e dei vigneti delle Cantine Cesari che ha preceduto la degustazione dei vini e il pranzo.

Commenta su Facebook