Chrysalis porta la farmaceutica Boehringer a fare rafting con una convention-team building in location multiple
A
È stata una convention-team building quella con cui la farmaceutica Boehringer Ingelheim ha riunito a Milano dal 12 al 15 settembre 350 dipendenti ai quali presentare le strategie aziendali per affrontare le nuove sfide del mercato.

L'evento è stato organizzato dall'agenzia milanese Chrysalis (supportata dall'agenzia LT3 per la logistica di transfer e alberghi), che ne ha ideato il concept sviluppando sin dal nome – Nuove sfide nell’aria – due temi: quello della sfida intesa come stimolo a migliorare le proprie prestazioni professionali e quello dell’importanza del lavoro di squadra per raggiungere gli obiettivi.

A coinvolgere i partecipanti su entrambi gli argomenti non sono state lezioni tenute dai formatori in aula, ma attività outdoor. Durante le prime due giornate di convention i dipendenti divisi in gruppi si sono infatti alternati in due attività di team building: le discese in slow-rafting lungo il fiume Ticino al centro Aqquarafting di Vigevano e il corso di guida sicura al Circuito Quattroruote di Vairano.

Dopo la prima parte di azione, la convention è entrata nella sua fase più istituzionale. Il Teatro San Babila e l’hotel Marriott sono stati le sedi delle riunioni in gruppi e della plenaria nella quale il management aziendale ha annunciato le nuove opportunità di mercato valendosi anche della proiezione di un video emozionale.

Eclettiche nello stile sono state le location delle cene: la Sala Polene del Museo della Scienza e della Tecnica è stata scelta per i suoi ambienti suggestivi, lo Spirit de Milan per le atmosfere ricercate e la Villa Reale di Monza per la sua fastosa eleganza.

Commenta su Facebook