Alitalia vieta ai passeggeri di portare a bordo il Samsung Galaxy Note 7: è considerato materiale esplosivo
A
La decisione di Alitalia arriva sull’onda delle disposizioni urgenti emanate due giorni fa dal Dipartimento dei Trasporti americano, che ha prescritto il divieto assoluto ai viaggiatori di portare in aereo il Samsung Galaxy Note 7, pena una multa stratosferica di quasi 180mila dollari e fino a 10 anni di reclusione.

Il nuovo dispositivo Samsung, lanciato a settembre, già in diversi casi si è surriscaldato, prendendo fuoco o facendo esplodere la batteria, ed è stato quindi considerato dalle autorità americane alla stregua di materiale esplosivo. Alla luce degli incidenti, Samsung lo ha ritirato dal mercato, dove il lancio non era stato ancora completato: in Italia, come nel resto dei paesi europei, non è mai stato messo in commercio.

Alitalia ne aveva già vietato il trasporto nei bagagli da stiva o come spedizione cargo nei giorni scorsi, e oggi entra in vigore il divieto del trasporto in cabina, anche nel bagaglio a mano.

Commenta su Facebook

Altro su...

Compagnie aeree