A Firenze l’anteprima del film Inferno con 4 giorni di eventi, PalazziGas firma la première con videomapping e celebrità
A
È stato ripreso da televisioni e rotocalchi di tutto il mondo l’evento fiorentino con cui sabato 8 ottobre la Warner Bros. Pictures ha presentato in anteprima mondiale Inferno, l'atteso film di Ron Howard tratto dal best seller di Dan Brown che esce nelle sale il 13 ottobre. La Warner ha fatto le cose in grande, portando a Firenze, dove è ambientato il romanzo e dove è stata girata gran parte del film, il regista e l’intero cast – inclusa la star Tom Hanks – per 4 giorni di eventi culminati con la première al Teatro dell’Opera di fronte a una platea di 2mila selezionatissimi ospiti, fra cui il premier Matteo Renzi.

A firmare l’anteprima è stata l’agenzia PalazziGas Events, che ha ideato e prodotto l’intero evento con una scenografia imponente: per vestire il teatro da inferno dantesco e dare l’impressione che fosse avvolto dalle fiamme, PalazziGas ha realizzato un doppio video mapping, sia sulla facciata principale che sulla superficie concava del foyer, mentre all’interno della sala il fuoco ha avvolto la balconata grazie a un ingegnoso sistema di effetti luminosi. Le installazioni sono state completate dagli effetti sonori, che hanno contribuito alla creazione dell’”atmosfera infernale”.

Di grande effetto scenografico anche il portale rosso porpora con drappi di velluto, simbolico passaggio attraverso il quale accedere agli inferi, e il red carpet su cui hanno sfilato le celebrità: con una lunghezza pari a quello della notte degli Oscar, è stato il più lungo mai realizzato in Italia.

Al termine della proiezione si è svolta la cena di gala per il cast e 80 ospiti vip, allestita da PalazziGas nel Salone Paradiso all’interno del Museo dell’Opera del Duomo; gli invitati hanno cenato a una "tavolata imperiale" fra le preziose statue e con vista sulla Porta del Paradiso del Ghiberti.

PalazziGas ha gestito con la partner Palazzi Agency anche tutta la logistica, della premiere come degli eventi collaterali: la proiezione del trailer su un waterwall di fronte a Ponte Vecchio con successivo aperitivo, riservata a piccoli gruppi di ospiti; la conferenza stampa di presentazione a Palazzo Vecchio e lo shooting fotografico per il cast a Forte Belvedere.

L’agenzia si è occupata dell’accoglienza e degli spostamenti degli ospiti internazionali (con 40 hostess e 30 limousine), dell’imponente sicurezza (60 addetti) nonché dei rapporti con il Comune di Firenze, che ha supportato tutte le attività mettendo a disposizione le location che hanno fatto da teatro alle iniziative.

Commenta su Facebook