Gattinoni, nel primo semestre dell’anno acquisiti 290 eventi: il 61% dei progetti presentati è stato confermato
A

Patrizia Flematti

Isabella Maggi

Se lo scorso anno il Gruppo Gattinoni aveva organizzato in media un evento al giorno – i progetti erano stati complessivamente 360 – nel primo semestre di quest’anno l’attività è ulteriormente incrementata: i progetti portati a termine sono stati 290, per una media di 1,6 al giorno. A gestirli, i team delle divisioni Incentive&Events e Communication, più di 50 professionisti che in questi 6 mesi hanno organizzato 201 fra eventi e convention, 54 congressi e 35 viaggi incentive.

“Siamo soddisfatti, sia per l’andamento delle acquisizioni sia per il positivo apprezzamento da parte dei clienti”, commenta Patrizia Flematti, direttore commerciale della divisione Incentive&Events. “Un dato importante che ci motiva è vedere che il 61% delle gare a cui abbiamo partecipato o dei progetti che abbiamo presentato si è trasformato concretamente in realizzazione”.

Gli eventi per cui l’agenzia ha ricevuto un brief o si è candidata a organizzare nei primi 6 mesi del 2016 sono stati infatti 462, e l’elevata redemption è anche merito della giusta ricetta in tema di creatività: “La tecnologia è un alleato prezioso per la creatività, la qualità del binomio decreta il successo degli eventi” dice Isabella Maggi, direttore della divisione Communication. “Utilizziamo strumenti e tecniche per coinvolgere il partecipante, senza dimenticare l’importanza dell’interazione attraverso l’utilizzo dei social, di specifici gadget o di operazioni di team building, e studiamo i trend tecnologici ricercando come declinarli nel modo più performante per le imprese”.

Commenta su Facebook