A Baku il Gran Premio d'Europa di F1, lo inaugura lo show in 5 atti di Filmmaster Events
A
Domenica 19 giugno Baku, la capitale dell’Azerbaijan, ospiterà il suo primo evento sportivo di portata mondiale. Lungo il Baku City Circuit, il circuito automobilistico terminato non più di un mese fa, si svolgerà infatti l’ottavo appuntamento del Gran Premio d’Europa di Formula 1.

A inaugurare la competizione sarà la cerimonia ideata e realizzata dall'agenzia Filmmaster Events valendosi di un team di produzione internazionale composto da 80 persone provenienti da 9 paesi. Sul tracciato del rettilineo situato di fronte alla tribuna presidenziale 70 bambini metteranno in scena lo show di benvenuto; poi, lo spettacolo di 20 minuti Dreaming Fast, che svilupperà il tema di un sogno raccontato con gli occhi dei bambini in 5 atti dai temi simbolici: fire, a indicare la passione; water, la vitalità; winds, la velocità; forward, la voglia di vincere e together, l'identità e il lavoro di squadra.

Il sogno, rappresentato da 710 performer, è quello di un paese che cresce rapidamente puntando sull’innovazione ma salvaguardando la propria identità culturale, filo conduttore di tutto l'evento. In conclusione, la cerimonia dell'inno nazionale davanti a team e piloti, con un coro composto da 40 ragazzi di età compresa tra gli 8 i 20 anni.

Quella di Baku è solo una delle 9 cerimonie che Filmmaster Events produrrà questa stagione per grandi eventi sportivi internazionali: si è cominciato a fine maggio con quelle per le finali femminili e maschili di Champions League a Milano, per proseguire con l'inaugurazione del campionato europeo di calcio Euro 2016 la scorsa settimana a Parigi. I prossimi show saranno la cerimonia di chiusura del campionato di calcio e quelle di apertura e chiusura delle Olimpiadi e delle Paraolimpiadi di Rio.

Commenta su Facebook