Ryanair vuole diventare “l’Amazon dei viaggi” e lancia il servizio prenotazione anche di case private
A
Non più solo alberghi: dal prossimo ottobre il sito di Ryanair amplia l’offerta di strutture ricettive e oltre agli alberghi proporrà anche ostelli, bed & breakfast e anche case private, sull’onda del boom di richieste generate dall’avvento di Airbnb.

Il nuovo servizio, che si chiamerà Ryanair Rooms, arriva dopo l’introduzione lo scorso anno di Ryanair Car Hire per prenotare auto a noleggio ed è parte dell’ambizioso progetto del vettore di diventare “l’Amazon dei viaggi” e divenire il punto di riferimento per pacchetti di viaggio completi. “Sempre più clienti ci chiedono prodotti diversi dai voli” dice il chief marketing officer di Ryanair Kenny Jacobs, “e il nuovo servizio riflette le nuove esigenze del mercato, che oggi spazia su diversi tipi di ricettivo”.

Il vettore cerca ora partner – sostanzialmente agenzie online – con cui sviluppare e arricchire l’offerta di accommodation, che naturalmente è promessa ai prezzi più bassi sul mercato per cominciare a fare seriamente concorrenza a siti come Kayak, Trivago e Syscanner.

Commenta su Facebook

Altro su...

Compagnie aeree

Ryanair