MSC Crociere "porta" le sue navi in 15 città: 6 mesi di realtà immersiva per vivere la magia di bordo sulla terraferma
A
Non serve più il mare e non servono più i porti per fare esperienza della vita a bordo di una nave da crociera. A renderla accessibile anche sulla terraferma è MSC Crociere, che ora "porta" le proprie navi in 15 città attraverso un progetto di realtà immersiva dedicato al grande pubblico.

L’attività di marketing incentrata sulla realtà virtuale – da sperimentare  indossando gli oculus Gear VR di Samsung – era partita lo scorso anno, racconta il direttore marketing di MSC Crociere Andrea Guanci: “Nella prima fase abbiamo scelto di presentare il progetto nel nostro spazio espositivo a Expo, e lo step successivo è stato quello di portare la realtà virtuale in centinaia di agenzie di viaggi per poi farla arrivare direttamente nelle case dei croceristi tramite un catalogo immersivo fruibile con l'applicazione MSC360VR. Ora abbiamo l’obiettivo di raggiungere milioni di persone grazie allo step finale, cioè il roadshow #naveincittà con cui daremo a tutti la possibilità di salire a bordo delle nostre navi”.

Il tour, organizzato da MSC Crociere insieme all’agenzia di comunicazione Axed Group, inizierà il 20 maggio a Nola, in provincia di Napoli, per concludersi il 30 ottobre a Torino dopo aver fatto tappa in 15 città tra cui Bari, Roma, Catania, Milano, Rimini, Firenze e Bergamo. Durante il roadshow il pubblico che indosserà i visori Samsung avrà l’opportunità di "passeggiare liberamente" nei vari ambienti della nave e di assistere agli spettacoli in programma ogni sera nei teatri di bordo "salendo sul palco" durante l’esibizione degli artisti.

Commenta su Facebook