Convention multibrand di Fiat Chrysler al Pala Alpitour di Torino: 1.000 partecipanti e 12 reveal su un unico palco
A
Una kermesse che ha coinvolto i 6 principali brand di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) in un susseguirsi di reveal di fronte a una platea di 1.000 partecipanti fra dealer e commerciale interno: obiettivo della convention di fine marzo era infatti presentare le tante nuove auto in fase di lancio nel corso del 2016 facendo leva sui numeri, sia delle auto sia delle persone, per trasmettere il senso di unione, armonia di intenti e coesione aziendale.

L’evento si è svolto al Pala Alpitour di Torino, scelto in virtù dei suoi grandi spazi nei quali si sono potute allestire sia un’imponente scenografia – con schermo mobile e proiezioni a terra – sia un’ampia area Expo per le auto Alfa Romeo, Jeep, Fiat, Lancia, Abarth e Fiat Professional.

Alla regia c’era AWE Events, divisione eventi di Alessandro Rosso Group che ha curato concept, comunicazione e produzione dell’evento misurandosi con la difficoltà mettere in scena 11 momenti di reveal (tra cui 5 novità assolute in anteprima) con 19 auto in movimento e un grande reveal finale che aveva come protagoniste ben 27 vetture statiche.

La soluzione ideata dall’agenzia è stata quella di costruire uno schermo mobile di 27 metri di lunghezza per 9 di altezza che scorreva per consentire l’ingresso delle auto; lo spazio a terra di fronte allo schermo, profondo 16 metri, è stato utilizzato come superficie di proiezione, e insieme allo schermo principale ha creato un’area di comunicazione di quasi 700 metri quadrati sui quali sono stati visualizzati i video e gli speech support.

“Un evento complesso”, racconta la project manager Alessandra Stradella, “che ha richiesto grande capacità creativa e di coordinamento per gestire tante esigenze specifiche differenti e mantenere quel senso di unità che era l’obiettivo del cliente”. L’impianto scenico così concepito ha permesso infatti a AWE Events di gestire le diverse esigenze di comunicazione di ogni brand, creando atmosfere personalizzate con la coerenza di concept necessaria per sostenere i contenuti motivazionali della convention.

Sul palco anche due ospiti speciali: Brunello Cucinelli e Javier Zanetti, che con i loro interventi hanno sottolineato l’importanza del lavoro di gruppo e il valore dell’armonia per raggiungere gli obiettivi. In conclusione il reveal finale, con lo schermo che si alzava per svelare le 27 auto esposte nell’area retrostante e consentire ai partecipanti di scendere nel parterre per vederle da vicino.

Commenta su Facebook