Itas va in convention portando "in piazza" per tre giorni 1.600 dipendenti, firma Adverteam
A
La compagnia assicurativa Itas ha scelto di enfatizzare il proprio legame con il territorio e le persone. Lo ha fatto nel corso della convention che a inizio marzo ha coinvolto su 3 diverse giornate più di 1.600 tra dipendenti, agenti e collaboratori per condividere le strategie con cui raggiungere entro il 2018 l’obiettivo di un milione di soci e assicurati.

Per organizzare l’evento, dove speech istituzionali e workshop formativi si sono alternati a momenti di entertainment con dj set e interventi di comici, l’assicurazione ha riconfermato la medesima squadra della convention in cui a dicembre aveva annunciato l’acquisizione di RSA. L’agenzia è stata infatti Adverteam e la location sede dei lavori il Palazzo del Ghiaccio di Milano.

L’agenzia, che ha curato anche la logistica per 700 dei partecipanti provenienti da tutto il nord Italia, ha interpretato il tema dell’impresa di comunità – intesa come comunione di intenti e valori, socialità, cooperazione e mutualità – sviluppando il concept della piazza come luogo dove la comunità stessa si ritrova e si confronta.

Con la collaborazione dello studio Giò Forma il Palazzo del Ghiaccio è stato trasformato in una grande agorà con alberi, panchine, lampioni, chioschi dei giornali, biciclette nelle rastrelliere. Completavano il quadro 2 icone dell’immaginario collettivo: la Vespa e la Cinquecento.

L’immersione nell’atmosfera della piazza era completata anche grazie alla proiezione di immagini delle più belle piazze d’Italia, un tour virtuale ma coinvolgente grazie all’accompagnamento del mix di voci e suoni curato da Alberto Parodi, il produttore e sound engineer di Mulinetti Recording.

A interpretare il concept non sono stati solo gli allestimenti ma anche l’inaugurazione stessa della convention. Il via ai lavori è stato dato infatti dalle video interviste realizzate a Trento, Milano e Genova, le 3 "piazze” in cui Itas è più forte, e presentate da Mauro Belloni, l’autore dei contenuti di Padiglione Italia a Expo 2015.

Commenta su Facebook