Piano B affida agli studenti di event management dello IED i propri account social: l’esperienza vale come esame non convenzionale
A
Si chiama Social Take Over ed è un progetto di esame “non convenzionale” che coinvolge gli studenti del corso di event management dello IED, l’Istituto Europeo di Design di Milano. L’idea è dell’agenzia di eventi e comunicazione Piano B, il cui direttore commerciale Maurizio Murciato, nuovo coordinatore del corso, ha deciso di affidare agli studenti la gestione degli account Facebook e Instagram di Piano B, con l’obiettivo di fare loro sperimentare in prima persona quanto appreso durante le lezioni.

“Abbiamo accolto con entusiasmo l’idea dell’esame non convenzionale” ha dichiarato Elena Sacco, direttore di IED Comunicazione. “Il progetto incarna perfettamente il metodo didattico della scuola che, oltre a docenze frontali, si completa con la gestione di progetti reali con il supporto di docenti professionisti".

Per due settimane, dal 22 al 28 febbraio e dal 29 al 6 marzo, due team di studenti del secondo anno saranno coinvolti in un’esperienza di “live digital communication”: coordinati dai docenti di Piano B, gestiranno il processo di social media strategy partendo dal confronto con il cliente e dalla proposta di una strategia fino ad arrivare allo sviluppo e all’implementazione di contenuti per Facebook e Instagram, con rubriche editoriali sul mondo degli eventi, temi di attualità e iniziative di social media engagement.

“Sarà interessante”, dicono da Piano B, “scoprire come gli studenti vedranno e rifletteranno la vita di agenzia, e chissà che non emerga un punto di vista alternativo”. A valutare il lavoro svolto saranno poi i docenti di Piano B e di IED, insieme ai quasi 100mila follower di IED e dell’agenzia, per misurare indicatori qualitativi e quantitativi di interazione e di apprezzamento del lavoro svolto. E assegnare alla fine il voto d’esame.

Commenta su Facebook