La storia di Roma protagonista della convention Whirlpool, concept e produzione di PalazziGas Events
A
Hanno lavorato, hanno cenato e sono stati premiati tra i più grandi tesori della storia i 150 manager che, provenienti da Europa, Medio Oriente e Africa, si sono riuniti a Roma a fine gennaio per partecipare alla Whirlpool EMEA Leadership Conference, la convention voluta dalla multinazionale di elettrodomestici per presentare il piano strategico triennale.

Il concept dell’evento ideato da PalazziGas Events era infatti incentrato proprio sul valore della storia e, più precisamente, sul parallelismo tra quella millenaria della capitale che la rende la città eterna per antonomasia e quella ultracentenaria dell’azienda che, con i suoi prodotti, è entrata nelle case e nelle abitudini delle famiglie di tutto il mondo.

Per sviluppare il tema PalazziGas Events ha puntato sia sulle location sia sulle attività. A ospitare i partecipanti e le sessioni di lavoro è stato il Grand Hotel Plaza, uno dei più antichi alberghi della città riservato in esclusiva. Gli interventi dei manager, intervallati dalle proiezioni video, si sono svolti nella sala plenaria, mentre l’esposizione dei prodotti dei 5 brand dell’azienda ha occupato le 3 sale adiacenti, ambienti classici ma allestiti con le soluzioni hi-tech cifra del marchio Whirlpool.

Anche le due cene della convention si sono svolte in location simbolo della storia di Roma. Quella del primo giorno è stata organizzata nella Galleria Chiaramonti dei Musei Vaticani, precedentemente visitati dai partecipanti in esclusiva, mentre la cena di gala si è tenuta alla Terrazza Caffarelli, situata sul Campidoglio all’ultimo piano dei Musei Capitolini.

Nel corso della cena con vista sulla capitale si è svolta anche la cerimonia di premiazione dei migliori manager, cui sono stati attribuiti gli EMEA Leadership Awards 2015, e dei vincitori della caccia al tesoro, l’attività di team building in cui 15 squadre munite di iPad si erano cimentate in sfide alla scoperta dei capolavori della città.

Commenta su Facebook