Arriva la valigia intelligente: segue da sola il suo proprietario e suona se tentano di rubarla
A
Non è bella ma è intelligente. La valigia presentata la scorsa settimana alla fiera dell’elettronica Consumer Electronics Show di Las Vegas non ha, almeno per ora, un design accattivante ma libera i viaggiatori dalla fatica di doverla trascinare e dallo stress di tenerla sempre sotto controllo per evitare smarrimenti e furti.

Progettata dalla startup israeliana Nua Robotics, la valigia è alimentata da una batteria che le permette di spostarsi autonomamente e, grazie a sensori di prossimità e a una telecamera, segue fedelmente il proprietario evitando anche gli ostacoli improvvisi.

Per comandarla occorre scaricare su smartphone l’applicazione dedicata e attivare il collegamento via Bluetooth; la valigia-robot è capace anche di far partire un allarme sonoro in caso di tentativo di furto, di comunicare allo smartphone il proprio peso e, tramite un localizzatore GPS, la propria posizione. La valigia smart è anche una fonte sempre disponile di energia, dotata com’è di prese per caricare dispositivi con ingresso USB quali smartphone, laptop e tablet.

Attualmente in fase di test ma pronta a sbarcare sul mercato entro la fine dell’anno a un costo da definire, la creazione di Nua Robotics ha un’autonomia ancora top secret ma è comunque dotata di una maniglia per trainarla a mano e di un sistema che ricarica gli accumulatori con l’energia generata proprio durante il movimento.

Commenta su Facebook

Altro su...

Tecnologia