Coop inaugura a Torino il concept store che sfida Eataly e la Galleria San Federico diventa teatro, organizza Magic Box
A
Per inaugurare Fiorfood, il suo primo concept store dedicato al cibo e pronto per lanciare la sfida a Eataly, Novacoop ha fatto le cose in grande. Lo scorso 2 dicembre la Galleria San Federico di Torino, sede dello store di 1.300 metri quadrati su 2 piani, è infatti diventata un grande teatro reso ancora più suggestivo da giochi di luce.

Chiusa eccezionalmente al pubblico, la galleria situata tra Porta Nuova e piazza San Carlo è stata reinterpretata dall’agenzia di eventi Magic Box Events & Brand Activation come un vero e proprio palcoscenico dedicato agli 800 fra top client e influencer invitati da Novacoop.

Luogo principale dell’evento, il cui concept Cibo ed Emozioni è stato ripreso dal payoff di Fiorfood, è stata la scalinata di accesso al cinema Lux, situato anch’esso in galleria. La scalinata è stata allestita con un palcoscenico veloce da smontare al termine dell’evento per assicurare l’accesso degli spettatori al cinema sin dal primo spettacolo.

Sulla scalinata-palco il presidente di Novacoop Ernesto Dalle Rive, il sindaco di Torino Piero Fassino e il vicepresidente del Consiglio Regionale Nino Boeti hanno tenuto i propri speech, intervallati dalle esibizioni a sorpresa di un attore e di musicista che, dalle finestre sopra al palco, si sono esibiti recitando Le Golose di Gozzano e suonando un repertorio di musica jazz.

Sempre sul palcoscenico si è svolto il momento clou dell’inaugurazione. Il taglio del doppio nastro (uno a rappresentare il cibo, l’altro le emozioni) è stato festeggiato con una cascata di coriandoli nei colori istituzionali del brand e con l’esibizione di un coro gospel sul quale è stata fatta scendere neve artificiale che evocava l'atmosfera natalizia.

Il catering è stato curato dagli chef stellati Giovanni Grasso e Igor Macchia de La Credenza di San Maurizio Canadese, ristorante con cui collabora Fiorfood.

Commenta su Facebook