Beck’s riconferma Punk for Business per tutti gli eventi di marketing 2016, riparte anche il progetto Beck’s Unacademy
A
Una riconferma sull’onda del successo della Beck’s Unacademy, il progetto di brand entertainment realizzato nel 2015 che è valso a Punk for Business l’assegnazione di tutti gli eventi di marketing che il marchio di birra Beck’s promuoverà nel 2016 senza passare per una gara.

L’agenzia, specializzata nella produzione di eventi di brand di forte impatto emozionale, si occuperà per Beck’s dell’ideazione e realizzazione di una serie di eventi al consumer secondo un palinsesto ancora in fase di definizione e della Beck’s UNacademy 2016, che sarà rinnovata nel format per essere riproposta al pubblico milanese la prossima estate.

Il progetto, focalizzato su musica ed unconventional entertainment, era partito dal digitale per arrivare poi sul territorio, a Milano: nel corso di diversi mesi era stata data a giovani talenti sconosciuti – musicisti, fotografi, videomaker e urban artist – la possibilità di confrontarsi con artisti tra i più noti del panorama italiano, in un percorso che è culminato a luglio con esibizioni live e workshop su una chiatta nel Naviglio Grande, con 20mila persone che hanno assistito alle performance.

Nel progetto erano stati coinvolti artisti quali Subsonica, Emis Killa, Saturnino, Coez, Levante, Dario Giovannini, Mattia Zoppellaro, Pao e web influencer che hanno partecipato agli eventi e creato i contenuti del “dietro le quinte” diffusi online per generare l’interesse e il coinvolgimento del pubblico.

L’obiettivo (raggiunto) è stato quello di posizionare il brand Beck's nel mondo musicale in maniera non convenzionale ma credibile, e gli artisti emergenti, che si sono fatti conoscere da un vasto pubblico, oggi si esibiscono nei locali Beck’s di tutta Italia.

E ora, dicono da Punk for Business, l’avventura continua.

Commenta su Facebook