CWT Meeting & Events: “dall’Osservatorio Congressi ed Eventi uno stimolo alla valorizzazione delle location e delle agenzie”
A

Armando Mastrapasqua

Ci crede, Carlson Wagonlit Travel, agli studi di settore come strumento per capire e approfondire le dinamiche di mercato e per anticiparne i cambiamenti. Da sempre la multinazionale del travel management e dell’organizzazione eventi investe nella produzione di report a supporto delle strategie di business, proprie e dei clienti. E proprio in virtù di questa filosofia CWT Meetings & Events Italia ha investito con una sponsorship nell’Osservatorio del Congressi e degli Eventi, il nuovo studio statistico promosso da Federcongressi&eventi e condotto dall’Alta Scuola in Economia e Relazioni Internazionali dell’Università Cattolica di Milano che è stato presentato a novembre.

“L’Osservatorio offre una fotografia del mercato che mancava da troppi anni” osserva Armando Mastrapasqua, senior director delle divisione, “e fornisce spunti di miglioramento a tutti i player del settore”. E dei risultati, che contribuiranno a indirizzarne l’attività, l’agenzia sottolinea e commenta due aspetti. La prima riguarda la disparità geografica italiana in termini di produzione di eventi: i dati dello studio indicano infatti che quasi il 60% dei 309mila eventi svolti in Italia si tengono nel nord del paese; il sud ne ospita solo il 9% e le isole poco più del 7%. “Ciò deve spronare gli operatori a impegnarsi per valorizzare le tante location e destinazioni per eventi di quelle aree e per coinvolgere le realtà aziendali e istituzionali locali affinché promuovano con più decisione la realizzazione di meeting, congressi ed eventi in genere” dice Mastrapasqua.

Un secondo dato rilevante emerso dall’Osservatorio è che in Italia solo il 26% degli eventi è contrattualizzato da un’agenzia: “È una buona notizia per le agenzie e uno stimolo ad ampliare il mercato degli eventi intermediati, che presenta un margine di potenziale crescita” commenta Mastrapasqua. “Compito delle agenzie è dimostrare ai committenti degli eventi il valore aggiunto di una consulenza specializzata, offrendo loro elevata professionalità e strumenti avanzati che permettono di ottenere risultati migliori, efficienze operative e saving economici”.

Commenta su Facebook