Pro-Meet celebra 25 anni di eventi con un omaggio alla creatività nel più grande violino del mondo
A
Ha da poco superato i 25 anni di attività, e ha voluto celebrare il traguardo con un evento che parlasse di creatività e talento, dedicandolo ai propri clienti e alla professionalità condivisa in tanti anni di eventi organizzati insieme. Per farlo Francesca Pezzutto, titolare dell’agenzia di comunicazione ed eventi Pro-Meet, ha scelto il concept musicale, in chiave peraltro spettacolare.

L’evento è stata una serata al Castello Sforzesco di Milano, dove protagonista è stato il concerto del Maestro Matteo Fedeli che ha suonato per le 100 aziende ospiti il più prezioso dei violini, l’Antonio Stradivari 1715 “ex Bazzini-De Vito”, all’interno del “più grande violino del mondo”, cioè l’installazione dove si svolgeva la mostra Arti e mestieri: le mani sapienti, ospitata nella Sala delle Merlate del Castello Sforzesco.

La performance non si è “esaurita” nel concerto, perché Matteo Fedeli è un violinista che ha avuto poi molto da raccontare agli ospiti: conosciuto come “l’Uomo degli Stradivari”, Fedeli si è dato la mission di portare i preziosi violini Stradivari fuori dalle tradizionali sale da concerto per farne conoscere lo straordinario suono anche a chi non ha familiarità con la musica classica.

Grazie al supporto di grandi collezionisti ha potuto suonare 25 diversi Stradivari in oltre 600 concerti nel mondo per un pubblico di 400mila persone. Un’esperienza straordinaria, e un invito a trovare sempre nuove applicazioni dei propri talenti personali e professionali, che il Maestro ha condiviso con gli ospiti di Pro-Meet dopo l'esecuzione.

Commenta su Facebook