MCI in partnership con Expedia per incrementare la disponibilità ricettiva per i grandi congressi
A

Sebastien Tondeur

Un’agenzia che gestisce annualmente 350mila partecipanti a eventi e congressi sigla una partnership con Expedia per assicurare ai propri clienti maggiore disponibilità ricettiva nelle destinazioni dove non è sufficiente o nei periodi di picco nell’occupazione camere. MCI, organizzatore congressuale svizzero e agenzia di eventi con uffici in 60 città di 31 paesi, ha firmato l’accordo con la divisione Expedia Affiliate Network, che fornirà l’accommodation aggiuntiva in caso di bisogno.

Il servizio di Expedia sarà integrato nei sistemi di registrazione ai congressi organizzati da MCI, in modo da consentire ai delegati un processo di prenotazione e pagamento senza soluzione di continuità.

Non stiamo sostituendo gli alberghi nostri partner, con cui abbiamo relazioni consolidate” assicura Sebastien Tondeur, CEO di MCI Group. “Piuttosto, stiamo integrandoli: la partnership con Expedia Affiliate Network consentirà ai clienti che vorrebbero ingrandire i propri eventi di superare le limitazioni date dall’insufficienza del tradizionale ricettivo per i delegati”.

E Expedia ha appena acquistato HomeAway, la piattaforma per l’affitto temporaneo di case private concorrente di Airbnb: che la prossima mossa di MCI possa essere quella di proporre ai delegati soluzioni di accommodation anche in case private?

Commenta su Facebook