Intesa Sanpaolo cambia pelle, le filiali diventano anche spazi per eventi: il lancio del concept nella tre giorni “L’Italia dal Vivo”
A
Una nuova idea di banca, che utilizza le proprie filiali come canale di engagement con i clienti e ne trasforma gli spazi per renderle anche luogo di incontro e cultura. Intesa Sanpaolo ha presentato il nuovo concept, che è già in corso di realizzazione e che nel giro di 3 anni trasformerà le 1.000 filiali principali del gruppo di tutta Italia, con un evento di 3 giorni presso la filiale di piazza Cordusio a Milano, inaugurata con l’occasione.

A realizzare la kermesse L’Italia dal Vivo è stata chiamata The Next Event, l’agenzia creativa di Next Group che ha raccontato sul campo, concretamente, come sarà la nuova Intesa Sanpaolo. I 3 giorni di evento si sono articolati in una serie di convegni, workshop e tavole rotonde per i clienti della banca e anche per il pubblico, che ha potuto da subito toccare con mano il concept di filiale come location per eventi di cultura bancaria e non solo.

In apertura della tre giorni la conferenza stampa di presentazione dell’evento, dove il responsabile relazioni esterne di Intesa Sanpaolo Vittorio Meloni ha raccontato questo nuovo modo di relazionarsi con il territorio: “La frequenza di visita in filiale sta diminuendo. Il contatto face-to-face mantiene però la sua rilevanza, soprattutto per attività di consulenza. Il futuro della filiale è legato al saper diventare un canale di engagement con i clienti. Sulla base di questo nuovo approccio al ruolo della banca, l’idea è quella di trasformare lo spazio a disposizione, per far sì che diventi luogo di incontro e di scambio”.

The Next Event ha quindi messo in scena gli eventi: la tavola rotonda Fare impresa oggi: credito, lavoro, talento che ha dato la parola a imprenditori e professionisti, il convegno Il lavoro incontra le donne, per il pubblico occasione per confrontarsi e ricevere consulenza, il workshop Vividigitale, dove banca, clienti ed esperti digital hanno parlato di cultura digitale come fattore di crescita, e l’incontro Il mondo delle startup, durante il quale 40 giovani protagonisti dell’economia dell’innovazione hanno fatto il punto sul sistema delle startup in Italia.

E alla cultura imprenditoriale l’evento ha affiancato anche quella artistica con la Notte al Museo: la serata della prima giornata è stata infatti dedicata all’anteprima del Bacio di Francesco Hayez, esposto in filiale e fruibile attraverso visite guidate: per le persone in attesa, The Next Event ha realizzato pannelli con videoproiezioni delle opere di Hayez ora in mostra, insieme al Bacio, presso le Gallerie d’Italia.

Commenta su Facebook