Carlson Wagonlit Travel presenta i risultati dei progetti di responsabilità sociale, coinvolti clienti e dipendenti
A
Nel 2012 ha aderito al Global Compact, il codice etico volontario con cui le Nazioni Unite incoraggiano l’adozione di politiche sostenibili e socialmente responsabili da parte di governi e aziende, e da allora Carlson Wagonlit Travel produce il Responsible Business Report, che ne riporta i risultati ottenuti sul fronte della sostenibilità ambientale, dell’attenzione per i dipendenti e dei progetti a favore delle comunità dove è presente.

Il report appena presentato è relativo ai progetti intrapresi nel 2014, incentrati sui temi etici, di governance, di sostenibilità di prodotti e servizi, di riduzione dell’impatto ambientale e di diritti umani. Grazie a questo impegno, Carlson Wagonlit Travel ha ottenuto quest’anno dalla società di certificazione EcoVadis il Silver Rating, una valutazione che la pone al vertice della classifica nel settore dei viaggi d’affari e nella fascia alta fra le aziende di tutti i settori merceologici.

Ecco alcuni dei progetti e dei risultati ottenuti.

Etica di business
CWT ha implementato un codice di etica e condotta che include, per esempio, la scelta dei fornitori, la lotta alla corruzione e alle pratiche scorrette, una policy su regali e entertainment, l’introduzione di un strumento interno per la segnalazione di eventuali violazioni. Il codice è stato tradotto in 22 lingue tutti i dipendenti sono periodicamente formati al riguardo.

Pari opportunità
Sono state rafforzate le politiche di pari opportunità, passando in un anno dal 18% al 36% di presenza femminile nell’executive team, e di rispetto delle diversità, con la nomina di un Diversity & Inclusion Director.

L’impatto di uffici e dipendenti
In 9 paesi dove CWT è presente è stato sviluppato un progetto pilota di monitoraggio dei mezzi di trasporto usati dai dipendenti per recarsi al lavoro: il 16% lavora da casa, il 29% usa i mezzi pubblici, il 5% la biciletta, il 3% sceglie il car pooling, il 47% l’auto privata. Sono stati inoltre monitorati il consumo energetico degli uffici, la produzione di rifiuti, il tasso di riciclo e l’impatto dei viaggi di lavoro dei dipendenti, promuovendo iniziative per sensibilizzarli sui diversi temi.

La salute dei dipendenti
È stato elaborato un documento di indirizzo generale, il Global Health and Safety Charter, per la tutela della salute dei dipendenti.

Riduzione delle emissioni
Con il Carbon Management Program sono state monitorate le emissioni di gas serra generate dalle attività aziendali nei 14 paesi dove CWT produce il 75% del proprio fatturato. L’obiettivo è di ridurre del 10% entro il 2015 le emissioni per dipendente, rispetto a quelle prodotte nel 2012.

Servizi per la sostenibilità
CWT ha messo a disposizione dei clienti soluzioni per diminuire l’impatto ambientale dei loro viaggi d’affari e meeting ed eventi: per esempio, il Carbon Calculator, la possibilità di scegliere l’itinerario di viaggio a minor impatto ambientale, l’invio dei biglietti di viaggio in modalità paperless o tremite app.

Le comunità locali
Nel 2014, i dipendenti CWT si sono impegnati come volontari per realizzare 127 iniziative in 28 paesi a favore dell’infanzia, dell’educazione, dell’assistenza a persone in difficoltà e della salute. A seguito di una votazione interna che ha coinvolto i dipendenti CWT via web, le tre organizzazioni non-profit più votate sono state premiate con un’ulteriore donazione di 10mila dollari.

Commenta su Facebook