PWC Italia va a Expo per “seminare il futuro”, Newtonlab firma la convention e racconta l’Albero della Vita
A
Quest’anno la convention biennale di PWC Italia, parte del newtork PriceWaterhouseCoopers International, ha avuto come claim PwC@Expo 2015, Seeding the future. Il luogo dove oggi più ci si confronta su come seminare il futuro è Expo, e proprio all’Esposizione Universale ha preso il via l’evento di 2 giorni che, a inizio luglio, ha coinvolto 600 tra manager e partner della società provenienti da tutta Italia.

Raccogliendo il suggerimento di Newtonlab, l’agenzia che ha curato la convention ideandone il concept e gestendone logistica e organizzazione, il benvenuto ai delegati si è svolto a Cascina Triulza, il padiglione della società civile, ed è proseguito con tour guidati di un’ora e mezzo agli altri padiglioni.

Expo è stata protagonista anche della prima sessione dei lavori nel centro congressi dell’Atahotel Fiera, l'albergo che con l’NH Milano Fiera ospitava i partecipanti. Il palcoscenico della sala plenaria è stato infatti calcato da Florian Boje. L’architetto di Giò Forma, lo studio che progettato l’Albero della Vita sotto la direzione creativa di Marco Balich, ha raccontato la genesi di quella che, superando le difficoltà di cui si è tanto parlato, è oggi l’icona più fotografata dell’esposizione.

Sempre nella prima giornata, per coinvolgere la platea sui cambiamenti del mercato e sulle strategie necessarie per affrontarli Newtonlab ha organizzato un dibattito che, moderato dal vicedirettore del Sole 24 Alessandro Plateroti, ha coinvolto come testimonial manager dell’industria quali Gaetano Miccichè, direttore generale di Intesa Sanpaolo, e Cristina Scocchia, amministratore delegato di L’Oréal Italia.

Il secondo giorno di lavori ha invece viso protagonisti i professionisti di PWC Italia, che hanno illustrato ai colleghi le case history più interessanti con il supporto di animazioni grafiche proiettate su un maxi schermo lungo 14 metri e 2 led laterali. A condurre le plenarie, chiuse dall’intervento dell’amministratore delegato di PWC Italia Ezio Bassi, è stato Andrea Beretta, formatore e consigliere delegato della società di consulenze Newton Management Innovation e partner di Newtonlab.

Location della cena di gala è stato il Teatro Franco Parenti in una serata animata dalla Gaga Symphony Orchestra, band composta da 60 giovani musicisti.

Commenta su Facebook