Ferragamo finanzia il ripristino dell’Orto Botanico di Firenze e con Enic ne fa la location per 2 eventi
A
Un’azienda che finanzia il recupero di uno spazio pubblico può avere il privilegio di utilizzarlo per le proprie attività di comunicazione anche nei casi in cui è quasi sempre off limits per gli eventi. È successo a Salvatore Ferragamo che, a giugno, ha avuto accesso in due occasioni all’Orto Botanico di Firenze, lo storico giardino fondato dai Medici.

L’Orto, ampio 2 ettari e situato nel centro città, lo scorso settembre era stato gravemente danneggiato da una tromba d’aria. Il suo ripristino, che ne ha consentito la riapertura a inizio aprile, è stato finanziato da un'operazione di crowdfunding che, ancora in corso, ha visto Ferragamo stanziare il budget per il rifacimento di 6 serre.

La diretta partecipazione della casa di moda alla ristrutturazione di quello che è un simbolo del capoluogo toscano ha permesso a Ferragamo Parfums di chiedere e ottenere l'Orto come sede della cena di gala dell’International Business Meeting, la convention per 200 distributori internazionali svoltasi al Four Seasons di Firenze il 9 e 10 giugno, e del brunch del 16 giugno in occasione della presentazione a 50 blogger dei settori moda e bellezza delle 3 nuove fragranze del profumo Signorina.

A suggerire a Ferragamo la location è stata Enic Meetings & Events. L’agenzia fiorentina, cui la maison ha affidato i due eventi, come tutti quelli organizzati negli ultimi 15 anni, ha ambientato nelle serre dell’Orto la cena di gala e all’aperto, con un allestimento composto da installazioni floreali disposte attorno a una fontana, il brunch che ha preceduto la dimostrazione ai blogger delle piramidi olfattive che compongono i profumi.

Commenta su Facebook