Goodyear in roadshow “invernale” con Giumelli per il lancio degli pneumatici da neve: 5 tappe con 700 partecipanti
A
Un angolo di inverno in un’estate rovente, con mucchi di neve, luce azzurrata e ambientazione da basse temperature: con questo concept l’agenzia Giumelli ha vinto la gara Goodyear Dunlop per il roadshow di presentazione dei nuovi pneumatici da neve alla rete dei rivenditori italiani.

Il roadshow, partito il 16 giugno e concluso il 6 luglio, si è articolato in 5 eventi che si sono tenuti in altrettante città – Milano, Padova, Roma, Bologna e Potenza – con la partecipazione complessiva di 700 persone. In ogni tappa, l’arrivo in mattinata degli ospiti, il pranzo, anch’esso a tema invernale (con neve finta a centro tavola, mise en place e menù di stagione) e poi la presentazione dello pneumatico, che ha tenuto fede alla promessa del titolo, Un evento coi fiocchi.

L’idea creativa di Giumelli dell’ambientazione invernale si è concretizzata in un allestimento complesso: un grande fondale che riproduceva l’immagine di una strada innevata, il palco rigorosamente bianco e con moquette molto porosa per dare l'idea della neve farinosa, mucchi di ovatta che sembravano neve caduta da poco. A illuminare la scena, sul fondale e sul perimetro della sala, luci azzurre che davano il senso del freddo e rendevano invernale l’atmosfera. Al termine della presentazione, cui hanno contribuito i video prodotti dall’agenzia adattando i format internazionali, la sorpresa finale: i cannoni per la neve artificiale entravano in funzione portando in sala una copiosa nevicata.

L’allestimento è stato progettato in modo da potersi adattare alle diverse location, con tempi di montaggio accettabili e senza stravolgere l'effetto scenico: così alle Officine del Volo di Milano si è potuto usare la scenografia completa, mentre alle Officine Farneto di Roma si è optato per un fondale accorciato e lo schermo sollevato; Villa Braida a Mogliano Veneto e Palazzo di Varignana a Bologna hanno invece richiesto adattamenti aggiuntivi per fare fronte ai soffitti bassi. Nessun problema all'Hotel Bouganville di Potenza, che ha accolto la scenografia in tutte le sue parti.

Commenta su Facebook