Il gran ballo di fine anno dell’università Luiss diventa un viaggio tra i sapori italiani "in onore" di Expo, firma Eventi Apa
A
Il ballo di fine anno accademico dell’università Luiss di Roma ogni anno ha un tema diverso. Quello scelto per l’edizione 2015 è stato il cibo, in omaggio a Expo. Durante la serata e la notte del 4 luglio la cittadella universitaria è stata trasformata in un set a cielo aperto in cui gli oltre 2mila studenti intervenuti hanno gustato i prodotti tipici della tradizione culinaria italiana e dato prova delle proprie abilità ai fornelli.

Durante il party, organizzato per la 7° volta consecutiva dall’agenzia di eventi romana Eventi Apa, i consueti buffet sono stati sostituiti da postazioni di street food dove consumare dalla pizza al gelato. Oltre a momenti di spettacolo come lo show di pizza acrobatica del campione mondiale Pino Arletto, l’evento ha previsto anche una gara di cucina.

A fronteggiarsi davanti alla giuria presieduta dallo chef Gianfranco Vissani e composta dal conduttore televisivo Giancarlo Magalli, dall’attrice Francesca Ceci e dal cantante Edoardo Vianello sono state 2 squadre: una composta da studenti e dipendenti dell’università e l’altra dagli attori Cesare Bocci, Francesco Montanari, Fortunato Cerlino e dalla giornalista televisiva Emma d’Aquino.

La festa, proseguita sino a tarda notte con il dj set nella chiesa sconsacrata dell’ateneo, ha avuto anche un risvolto benefico. Parte della vendita dei biglietti è stata infatti devoluta all'associazione Anffas di Macerata che sostiene le famiglie di ragazzi e bambini con disabilità psichiche e fisiche.

Commenta su Facebook