Sailing Challenge lancia il team building velico a bordo del Moro di Venezia
A
È, a oggi, l’unica barca a vela italiana ad avere vinto una regata nel match di America's Cup: la vittoria risale al 1992, quando vinse la Louis Vuitton Cup acquisendo il diritto a contendere la Coppa America all'imbarcazione America, divenendo così la prima barca di un paese non anglofono a poter ambire alla coppa in 141 anni di storia del trofeo.

Commissionata dall’industriale Raul Gardini, che la fece realizzare con il supporto tecnologico del Gruppo Montedison, Il Moro di Venezia entra ora nel portfolio di Sailing Challenge, agenzia specializzata in regate ed eventi velici per aziende che la propone per una sailing experience di un giorno o di due mezze giornate consecutive per 18 o 36 persone.

Il format proposto a bordo del Moro è quello del team building, che la regata rende non solo un momento ludico, ma anche uno strumento per far emergere le dinamiche aziendali e stimolare le persone a lavorare in squadra. Sailing Challenge incontra preliminarmente agenzia e committente per analizzare gli obiettivi dell’evento, presenta l’evento velico ai partecipanti nel corso della serata di benvenuto e, il giorno della regata, organizza il briefing teorico in aula illustrando le tecniche di veleggiata e regata con l’ausilio di videoproiezioni, soundtrack musicali e slide. Poi, tutti in mare.

Commenta su Facebook