Convention Generali a Londra, due agenzie concorrenti si dividono comunicazione e logistica: professionalità batte competizione
A
Provenivano da 68 paesi i top manager invitati da Generali a Londra per il Global Leadership Group Meeting 2015, l’incontro durante il quale la holding delle assicurazioni ha presentato, con il claim Leaving your mark, i risultati dell’ultimo anno e gli obiettivi del prossimo triennio. Un evento di alto profilo che, benché di breve durata (una sola giornata), è stato voluto dall’azienda estremamente curato nel dettaglio in tutte le sue parti.

In gara due progetti sono stati giudicati particolarmente meritevoli: quello di Sinergie e quello di The Next Event. Generali ha quindi deciso di affidare l'evento a entrambe le agenzie: a Sinergie gli aspetti di logistica, che includevano la segreteria organizzativa, i transfer e l’accommodation dei delegati e dello staff, il catering e il servizio di accoglienza, e a The Next Event le attività di comunicazione, cioè regia dell’evento, allestimenti, grafiche, produzione di video e materiali didattici e di comunicazione.

Le due agenzie competitor hanno quindi unito le forze in un lavoro di squadra: “Generali è un cliente sempre molto esigente e sfidante” ha commentato il client director di The Next Event Simone Coggi. “Il livello di questa convention in particolare, a partire dai temi affrontati e dal profilo degli invitati, richiedeva standard molto elevati che la buona interazione tra le due agenzie ha potuto assicurare. Entrambi eravamo in gara tanto sulla logistica quanto sulla comunicazione. Una volta assegnati i rispettivi incarichi, abbiamo seppellito l’ascia di guerra, collaborando tra professionisti per un risultato di tutto rispetto”.

Sede dell’evento londinese è stato il lussuoso St. Pancras Renaissance Hotel, di cui è stata ottenuta la disponibilità per l’utilizzo in esclusiva e per l’ospitalità di tutti i 250 delegati. In questo modo al cliente sono state garantite privacy e ottimizzazione dei tempi anche in vista dell’Investor Day del giorno successivo, che Generali ha dedicato a esponenti della finanza e analisti e per il quale Sinergie ha gestito la logistica dei 250 top manager.

Dopo un primo networking dinner al St. Pancras la sera dell’arrivo, il GLG Meeting si è aperto la mattina successiva con una sessione plenaria nella Hanson Hall, che The Next Event ha ridisegnato grazie a una scenografia lunga 30 metri con una serie di elementi in aggetto che riprendevano il logo dell'evento e tre schermi led. I video emozionali, fra cui uno con le testimonianze dirette dei dipendenti dell’azienda, hanno intervallato i lavori, che dopo la plenaria sono proseguiti con 4 working session partecipate, a rotazione, da tutti i manager. Di rientro in plenaria, un collegamento satellitare da Milano ha concluso l’evento.

“The Next Event e Sinergie hanno dato una dimostrazione di come due agenzie, benché concorrenti sulla carta, possano trovare una strategia di comunione d’intenti e risultati” ha detto Graziano Mascheri, CPO e CEO di Sinergie Group. “In questo caso i ruoli hanno visto assegnare la logistica a Sinergie e la comunicazione a Next. Se ci saranno altre occasioni, vista la competenza bipartisan in entrambi i campi, magari la prossima volta si vedrà il contrario, ma vista l’interazione dimostrata il risultato di successo sarà il medesimo”.

Commenta su Facebook