Rio 2016, prime anticipazioni sulle cerimonie olimpiche di Filmmaster Events e SRCOM
A
La macchina organizzativa si è messa in moto e sta già correndo verso il 5 agosto 2016, data di apertura delle XXXI Olimpiadi a Rio de Janeiro: a fine maggio è cominciato il reclutamento dei 10mila performer volontari che si esibiranno (dopo 1.500 ore di prove) nelle cerimonie di apertura e chiusura dei giochi olimpici e paralimpici, e la produzione lavora a pieno ritmo al gigantesco progetto del grande evento.

Il team di produzione è composto da 150 professionisti provenienti da tutto il mondo, cui si affiancheranno 1.000 volontari per 400mila ore di lavoro totali. Dal punto di vista tecnico saranno impiegati 3 tonnellate di fuochi di artificio, 76 tonnellate di impalcature, 14 chilometri di cavi e 2mila luci.

Il viaggio della Torcia olimpica e paralimpica, momento simbolico nel protocollo olimpico che unisce il popolo brasiliano con il resto del mondo, durerà 100 giorni e toccherà 250 città, per 20mila chilometri da percorrere via area e via terra con 80 celebrazioni previste.

Dietro le quinte delle cerimonie olimpiche di Rio c’è Cerimônias Cariocas 2016, la joint venture fra l’agenzia italian Filmmaster Events e la brasiliana SRCOM che nel 2011 ha vinto la gara internazionale indetta dal Comitato olimpico, per la quale si sono sfidate le maggiori agenzie di grandi eventi del mondo. A Cerimônias Cariocas l’incarico di progettare e realizzare le cerimonie e i viaggi della Torcia olimpica e paralimpica, di fornire consulenza alle delegazioni dei paesi per le Welcome Ceremonies e di realizzare tutti gli eventi previsti nella città di Rio durante le Olimpiadi.

Protagonisti il team italiano di Filmmaster, che ha già realizzato le cerimonie olimpiche di Torino 2006, il flag handover di Londra 2012, le cerimonie dei Giochi del Commonwealth 2010, del campionato UEFA Euro 2012 e della finale di Champions League 2015 a Berlino, e quello brasiliano di SRCOM, forte della conoscenza del mercato locale e con una grande esperienza nel settore degli eventi.

Le cerimonie di Rio saranno dirette da registi e creativi brasiliani: quelle olimpiche da Fernando Meirelles, Daniela Thomas e Andrucha Waddington, e quelle paralimpiche da Marcelo Rubens Paiva, Vik Muniz e Fred Gelli.

Commenta su Facebook