Studio Metria lancia il progetto fotografico Hungry Eyes: per le aziende una location dove organizzare eventi durante Expo
A
Cinque mostre fotografiche, una location per eventi e un progetto di comunicazione da declinare durante i mesi dell’Expo: è questo, in sintesi, il concept di Hungry Eyes, messo a punto dall’agenzia di eventi Studio Metria e dall’associazione OnTheMove.

Hungry Eyes porterà a Milano nei mesi di Expo le cinque mostre fotografiche di maggior successo del Festival della Fotografia in Viaggio Cortona On The Move che saranno esposte in successione, per un periodo di un mese ognuna, nello spazio Area35, situato nel cuore del quartiere Navigli a Milano. L’evento è inserito nel calendario di Expo in Città, il palinsesto di eventi che animerà Milano durante i sei mesi di Expo.

Autori delle mostre sono nomi di spicco della fotografia contemporanea internazionale – William Albert Allard, Jacob Aue Sobol, TerraProject, Alvaro Laiz e Joel Meyerowitz – e le mostre saranno aperte al pubblico tutti i giorni dal 4 giugno al 31 ottobre 2015 e visitabili gratuitamente.

Alle aziende Hungry Eyes si propone come “contenitore di comunicazione” che fa leva sul linguaggio emozionale della fotografia d’autore e sulla localizzazione dello spazio in una zona che durante Expo sarà molto frequentata. Area35 è infatti utilizzabile delle aziende che intendono presentare un prodotto o un servizio, incontrare clienti, organizzare conferenze stampa: la location si estende su 200 metri quadrati di open space più 2 ulteriori sale di minori dimensioni, di cui una con ingresso indipendente rispetto all’open space, ed è strutturata in modo da permettere la presenza del pubblico in contemporanea all’evento aziendale.

Studio Metria può affittare lo spazio e, su richiesta, fornire servizi aggiuntivi. La tariffa di affitto varia a seconda del periodo e della durata di utilizzo, che può andare da un giorno fino a un mese.

Commenta su Facebook