Le Frecce di Trenitalia fermeranno a Expo: 67 treni al giorno nella rinnovata stazione dell’alta velocità
A
La stazione ferroviaria di Rho Fiera cambia nome e diventa Rho Fiera Expo Milano 2015 in vista dell’Esposizione. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, vettore ferrioviario ufficiale di Expo, ha investito 5 milioni di euro nella riqualificazione della stazione, migliorandone fruibilità e servizi per accogliere i milioni di visitatori che vi transiteranno per raggiungere il sito Expo, il cui ingresso è a 400 metri dai binari dell’alta velocità.

Durante i sei mesi di evento, Milano sarà servita da 236 corse al giorno, di cui 148 Frecce Trenitalia, con un’offerta complessiva di 130mila posti al giorno tra collegamenti nazionali e internazionali. A Rho Fiera Expo Milano 2015 fermeranno ogni giorno 19 Frecciarossa, 18 Frecciabianca, quattro InterCity Notte e 26 treni da e per Svizzera e Francia, per un totale di 67 fermate speciali, più le corse ferroviarie regionali e suburbane gestite da Trenord, anch’esse potenziate.

In occasione di Expo, Ferrovie dello Stato è intervenuta sulle infrastrutture di tutta la rete ferroviaria italiana per incrementarne l’efficienza e la capacità di trasporto; in particolare, 500 stazioni sono state riqualificate seguendo linee di design e di arredo uniformi, così da costituire un brand riconoscibile, rese più accessibili alle persone con mobilità ridotta e arricchite di servizi e di attività commerciali. Nella sola Lombardia il progetto ha coinvolto 18 stazioni per un investimento complessivo di 55 milioni di euro. Le stazioni di Milano Centrale, Milano Porta Garibaldi e Rho Fiera Expo Milano 2015 saranno inoltre dotate di copertura wi-fi.

Commenta su Facebook