I migliori e peggiori aeroporti del mondo secondo i passeggeri, l'Italia non si fa onore
A
Chi viaggia spesso in aereo sa quanto il comfort di un aeroporto sia importante per rendere più piacevoli e meno stressanti le trasferte. Non tutti gli aeroporti, però, sono attrezzati per soddisfare i bisogni dei passeggeri.

L’agenzia di viaggi online eDreams ha coinvolto oltre 18mila clienti per valutare la qualità dei più grandi scali del mondo, quelli con un traffico annuale che supera i 9 milioni di passeggeri. Le recensioni hanno considerato 3 fattori che contribuiscono a rendere piacevole la permanenza in aeroporto: la possibilità di fare shopping, l’offerta di bar e ristoranti e la qualità dei servizi nelle sale d’attesa.

Il risultato è la classifica dei 10 migliori aeroporti del mondo. È un aeroporto tedesco ad aggiudicarsi il 1° posto. Lo scalo di Dusseldorf, nonostante il grande flusso di viaggiatori, assicura infatti un’organizzazione impeccabile, anche durante le operazioni di controllo. Il 2° posto è conquistato dal San Francisco International Airport, che viene valutato come “moderno e con i terminal ben collegati tra loro”, mentre al 3° posto c'è lo scalo di Stoccolma Arlanda.

La top ten prosegue con il Narita di Tokyo, il Changi di Singapore, l'aeroporto di Helsinki-Vantaa, il Trudeau di Montreal, lo scalo di Bangkok e il Franz Josef Strauss di Monaco di Baviera. Ultimo nella classificadei primi 10 l'aeroporto di Zurigo.

Un aeroporto è stato indicato dai viaggiatori come quello in cui soddisfare al meglio sia la voglia di fare acquisti e ritemprarsi a tavola sia la necessità di sostare nelle sale d’attesa. È il Changi International Airport. L’hub di Singapore mette a disposizione 150 negozi, un’offerta di ristorazione che spazia dal vegano all'etnico fino ai fast food e sale d’attesa con servizi gratuiti come i caricabatterie per cellulari e sedie che massaggiano i piedi.

I giudizi espressi dagli utenti eDreams hanno permesso di stilare anche la classifica dei 10 peggiori aeroporti. La maglia nera va allo scalo brasiliano di Rio de Janeiro a causa di disservizi come le lunghe file ai check-in e l’alto il rischio che i bagagli vadano smarriti. Deludono anche l’aeroporto tedesco di Berlino Schönefeld e lo scalo di Beirut, rispettivamente al 2° e al 3° posto fra i peggiori.

Proprio tra gli aeroporti meno apprezzati dai viaggiatori troviamo l’unico italiano in classifica. Lo scalo di Roma Ciampino si aggiudica il 5° posto, preceduto da quello di Casablanca e seguito a poco distanza da due scali dell’America Latina: il brasiliano Guarulhos di San Paolo e l’aeroporto di Santiago del Cile. Seguono, in ordine, Londra Luton Airport, lo scalo di Marrakech e quello di Cancun.

Commenta su Facebook