Convention Adecco: 1.500 partecipanti a Bologna per due giorni di parkour, talk show e workshock
A
Un evento "misto", dove spettacolo, intrattenimento, formazione e incentivazione si sono amalgamati in un solo format per ottenere un alto coinvolgimento dei partecipanti: questo il concept portante della convention Adecco che si è svolta a Bologna a fine gennaio.

L’evento di 2 giorni ha visto la partecipazione di 1.500 dipendenti Adecco, che l’agenzia Sinergie ha riunito all’Unipol Arena di Bologna coordinando i trasferimenti da 13 hotel con 30 pullman. Jump to the top, il claim del kick off, è stato declinato dall’agenzia con la produzione di video e la creazione di contenuti ideati per trasmettere il concept per cui è necessario cogliere le opportunità per raggiungere gli obiettivi.

Da qui la scelta dell’apertura spettacolare della sessione di lavori della prima giornata. Sul palco di oltre 200 metri quadrati si è esibito il team Milan Monkeys con uno spettacolo di parkour, disciplina che consiste nel superare ostacoli fisici con movimenti agili del corpo. Le performance degli “atleti”, tra salti e coreografie mozzafiato, sono state valorizzate da filmati in retroproiezione su uno schermo di 30 metri.

Dopo gli speech del management, moderati dall'attore e comico di Zelig Giovanni Vernia, la convention è entrata nel vivo della parte formativa, per la quale la formula individuata è stata quella del talk show. Il giornalista Paolo Del Debbio ha tenuto le fila del dibattito che, incentrato su tematiche legate al lavoro, ha visto gli interventi di rappresentanti del mondo dell’impresa, della politica e delle istituzioni quali Filippo Taddei, responsabile Economia e lavoro della Segreteria PD; Fiorella Palmieri, press office e digital pr di Eataly; Luigi Torlai, direttore risorse umane di Ducati; Claudio Soldà, pubblic affair director di Adecco Italia ed Elena Ugolini, sottosegretario all’Istruzione.

Dopo il talk show la convention ha cambiato registro declinandosi in un evento di incentivazione. A calcare il palcoscenico sono stati i dipendenti Adecco più votati dai colleghi tra quanti avevano partecipato al contest musicale lanciato online nelle settimane precedenti. Le esibizioni migliori sono state premiate dal disc jockey e conduttore televisivo Francesco Facchinetti che ha poi curato il dj set a fine evento.

Per la seconda giornata di evento Sinergie ha utilizzato un approccio formativo non convenzionale dove il workshop è stato sostituito dal "workshock" di Vernia. Il comico, con la sua esibizione, ha dimostrato come anche l’umorismo, se ben sviluppato, può essere uno strumento semplice da applicare ma efficace per gestire i conflitti e stimolare lo spirito di gruppo.

Commenta su Facebook