Convention Bayer: un hashtag e una app per generare interazione fra management e partecipanti, organizza Gattinoni
A
Quest'anno, tutti gli eventi e i meeting di Bayer si svolgeranno sotto "l'egida" dell’hashtag #wearebayer, lo stesso che ha dato il nome alla app con cui i 350 partecipanti alla convention della divisione consumer care dell'azienda farmaceutica hanno potuto interagire in maniera immediata con il management.

La convention, svoltasi a gennaio nel centro congressi dell’Atahotel Expo Fiera di Pero, alle porte di Milano, ha visto la personalizzazione della sala plenaria con dotazioni tecnologiche per la fruizione di video su schermi panoramici. La scenografia principale ha così incluso una proiezione led ad alta definizione di 12 metri mentre le pareti della sala sono state arricchite con pannelli di oltre 4 metri che raffiguravano i brand lanciati lo scorso anno.

A firmare la convention è stata l'agenzia Gattinoni, le cui divisioni Communication e Incentive & Events hanno curato la parte logistica e la realizzazione di tutta la parte di comunicazione: concept creativo di immagine coordinata e scenografia, contributi video e presentazioni, regia, allestimenti e animazione.

Dopo la presentazione delle strategie aziendali per i prossimi mesi da parte del management Bayer, l'evento è proseguito in modalità interattiva con una sessione di domande e risposte tra pubblico e relatori realizzata grazie all’app #wearebayer.

La giornata si è conclusa all’Officina della Birra di Bresso per la serata Bayerfest, cena a tema bavarese accompagnata da una band che eseguiva canzoni popolari tedesche. Il locale è stato allestito in stile Oktoberfest e a tutti gli ospiti sono stati donati cappelli bavaresi e boccali di birra personalizzati a ricordo dell’evento.

Commenta su Facebook