Panorama porta in tour le eccellenze d’Italia: 10 tappe e 200 eventi, produce Triumph Group
A
I numeri sono di tutto rispetto: 10 tappe, 40 giorni, 200 eventi, 300 relatori, 300 media coinvolti, 50mila partecipanti diretti, 3 milioni di italiani raggiunti sul territorio, più di 10mila chilometri percorsi per raccontare l’Italia reale nelle sue peculiarità, eccellenze, problematiche e aspirazioni.

Il tour Panorama d’Italia, promosso dal settimanale Panorama di Mondadori, è partito in aprile da Reggio Calabria per concludersi il 22 novembre a Salerno dopo avere toccato Lecce, Ancona, Parma, Verona, Verbania, Brescia, Viterbo e Catania. L’obiettivo era accendere i riflettori sulle eccellenze della provincia italiana nei campi dell'arte, della cultura, dell'impresa, dell'economia e dell'enogastronomia.

Cuore dell’evento e luogo di incontro della cittadinanza è stato il Dome, una struttura semisferica che è stata installata nelle principali piazze delle città e che è per ogni tappa è stata animata da un cartellone di eventi su politica, società, economia, cultura e spettacolo: tavole rotonde, convegni, presentazioni di libri, cinema, showcooking, food experience, dj set e persino tour in bicicletta alla scoperta delle bellezze nascoste dei territori.

Il Dome era anche un “soft screen” dove venivano proiettati a 360 gradi video in HD arricchiti da contenuti fruibili via tablet che raccontavano i tanti e diversi “panorami d’Italia”: oltre alla funzione di schermo, la struttura accoglieva ospiti e partecipanti grazie a un sistema di seduta a panche nascosto,.

L’intero progetto è stato realizzato da Triumph Group International, che ne era partner e produttore esecutivo, organizzativo e logistico, con il supporto di Mediaset, Tgcom, dei Tg Mediaset e delle riviste Flair, Icon, Chi, Ciak e di Radio 101.

Commenta su Facebook