Cvent entra nella Technology Fast 500 di Deloitte con una crescita del 276% in cinque anni
A
Cvent, fornitore americano di software web based e servizi di cloud computing per l'event management, la selezione di sedi per eventi e le ricerche via web, è la prima azienda del settore a far parte della classifica Technology Fast 500 stilata da Deloitte, multinazionale della consulenza e revisione finanziaria: è entrata nel ranking alla posizione numero 309.

Negli ultimi cinque anni fiscali (2006-2010) Cvent ha registrato una crescita del 276%, con un tasso annuale composto (CAGR) del 42%. Inoltre, nei primi nove mesi del 2011, sono stati acquisiti oltre 2.100 nuovi clienti, tra i quali Visa, True Value Corporation, Bacardi, The Home Depot Foundation e US Foods, oltre all’assunzione di 158 persone (il totale delle risorse umane supera oggi le 850 unità nel mondo).

Lo scorso luglio, Cvent ha ricevuto 136 milioni di dollari a titolo di investimento da un gruppo di finanziatori, guidati da New Enterprise Associates e Insight Venture Partners, per sviluppare le proprie soluzioni tecnologiche.

Technology Fast 500 è una graduatoria elaborata da Deloitte, che offre un panorama delle aziende più dinamiche nei settori hi-tech, media, telecomunicazioni e scienze nel Nord America, selezionate in base alla crescita percentuale dei profitti (nell’anno fiscale) dal 2006 al 2010.

Il requisito fondamentale per fare parte del ranking è possedere la proprietà intellettuale o la tecnologia venduta ai propri clienti, che deve aver contribuito alla maggior parte dei profitti operativi dell’azienda. Inoltre, la soglia minima di revenue per essere presi in considerazione è di 50.000 dollari in un anno base, oltre a un secondo criterio di almeno 5 milioni di dollari di profitti nell’anno in corso. La selezione riguarda esclusivamente le imprese con quartier generale nel Nord America e con una presenza nel mercato di almeno cinque anni.

Commenta su Facebook

Altro su...

Tecnologia

Cvent