Per la prima volta in Italia la Celebrity Fight Night, evento charity affollato di star: coordina Enic
A
A 20 anni dalla sua istituzione, uno degli eventi di beneficenza più celebri del mondo ha valicato i confini degli Stati Uniti per arrivare per la prima volta in Europa, e più precisamente in Italia.

La Celebrity Fight Night, organizzata dall’omonima fondazione per raccogliere fondi a favore della ricerca contro il morbo di Parkinson, si è infatti svolta dal 3 all’8 settembre in Toscana su invito del tenore Andrea Bocelli, la cui fondazione per la popolazione di Haiti è stata uno dei beneficiari dei 6 milioni di euro raccolti. Per partecipare all’evento, infatti, i donatori sono stati chiamati a versare almeno 50mila dollari.

Come si evince del nome, l'evento è affollato di celebrità: George Clooney, Sophia Loren, Lionel Richie e Laura Pausini sono solo alcune delle star che hanno partecipato all'edizione italiana coordinata dall’agenzia fiorentina Enic.

La Celebrity Fight Night è stata anche un'occasione di promozione non solo del territorio toscano, da Firenze a Forte dei Marmi, ma anche della sua tradizione artigiana dell’alta moda, grazie a sponsor come gli stilisti Roberto Cavalli, Ermanno Scervino e Stefano Ricci e le maison Salvatore Ferragamo ed Emilio Pucci, e della sua gastronomia.

La prima giornata di evento si è svolta a Firenze: i celebri ospiti, che soggiornavano al Four Seasons, hanno partecipato a una cena di atmosfera rinascimentale organizzata e sostenuta da Stefano Ricci presso il seicentesco Teatro della Pergola dopo aver gustato l’aperitivo a Palazzo Feroni, sede della maison Salvatore Ferragamo.

Il giorno successivo, Ricci ha finanziato la prima colazione allestita fra i telai dell’Antico Setificio Fiorentino, l'opificio settecentesco si producono tessuti in seta, mentre il noto ristorante fiorentino 3 stelle Michelin Enoteca Pinchiorri ha curato la cena servita a Forte dei Marmi a casa di Andrea Bocelli, in una serata in cui Sophia Loren è stata madrina d’eccezione e John Legend e Lionel Richie hanno cantato pezzi del loro repertorio.

Momento clou e finale dell’evento di beneficienza è stata la cena di gala nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, dove Andrea Bocelli si è esibito accompagnato dall’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta dal maestro Zubin Mehta.

Commenta su Facebook