Il Palacongressi di Rimini si attrezza per il benessere, Federcongressi ne premia il programma di Wellness Valley Location
A
Integrare l’offerta congressuale con una serie di attività e servizi interamente dedicati al benessere di chi partecipa agli eventi ospitati: questa la premessa che ha portato il Palacongressi di Rimini a inaugurare una nuova area attrezzata e a lanciare un programma che accompagna i delegati durante tutto l’arco della giornata nei momenti di pausa dai lavori congressuali.

Il progetto nasce nell’ambito della Wellness Valley, il distretto del benessere lanciato da Technogym (l'azienda romagnola che ha fatto dello stare bene il proprio core business) partendo dalla valorizzazione del patrimonio umano, storico, artistico, naturale ed enogastronomico del territorio. “La scelta del Palacongressi di diventare la prima Wellness Valley location congressuale nasce dalla condivisione della filosofia del benessere come stile di vita” spiega Federica Lucini, coordinatore marketing del Convention Bureau della Riviera di Rimini che gestisce il Palacongressi. “Il progetto è anche una formidabile occasione di promo-commercializzazione della struttura, che offre valore aggiunto agli eventi e punta a intercettare aziende e associazioni che vogliono legare il loro evento ai concetti del wellness”.

Al centro del progetto c’è dunque una nuova area del Palacongressi attrezzata con le Wellness Ball Active Sitting, dove ospiti e delegati, accompagnati da un video trainer, possono eseguire semplici esercizi fisici durante una pausa dei lavori o nel tempo del coffee break. Il programma si focalizza anche sul tema dell’alimentazione, con menù a tema benessere studiati da un medico nutrizionista e dallo chef di Summertrade (il catering che serve il Palacongressi) per garantire colazioni e pasti in grado di offrire tutto il gusto della cucina del territorio, seguendo le linee guida per una corretta alimentazione e i principi della dieta mediterranea.

A completare il progetto, la proposta di jogging mattutino in spiaggia, di trasferimenti a piedi o in bicicletta guidati da un GPS, con itinerari che da e per il Palacongressi possono attraversare i parchi della città oppure condurre in centro e nei luoghi dello shopping.

L’iniziativa, grazie ai suoi elementi di novità, è stata premiata da Federcongressi&eventi durante la propria convention veneziana come esempio di innovazione e creatività nella meeting industry.

Commenta su Facebook