Live Red Vodafone, un unico evento per tutta la forza vendita: a Roma 3.500 partecipanti in 6 location, 2 agenzie in campo
A
È stato un evento senza precedenti nella storia di Vodafone, il Live Red che si è tenuto a fine settembre a Roma e che ha riunito per la prima volta in contemporanea la forza vendita delle 3 divisioni principali dell’azienda – Consumer, Business e Residential – per un totale di 3.500 persone impegnate in 3 giorni di lavori durante i quali sono stati presentati i nuovi prodotti e le nuove strategie commerciali.

Con il Live Red, infatti, Vodafone ha inaugurato un nuovo tipo di comunicazione interna, scegliendo di abbandonare i tradizionali format convention che ognuna delle divisioni organizzava e svolgeva in autonomia e, in particolare, rompendo con la tradizione che voleva la convention della divisione Consumer, la più rilevante per l’azienda, in un resort di estero (l’anno scorso si era svolta a Marrakech) con una forte valenza di incentivazione classica.

Quest’anno invece, spazio alla destinazione Italia, alla comunicazione, al rapporto con i consumatori e con il territorio: Vodafone, infatti, non solo ha riunito le 3 divisioni a Roma, ma vi ha anche associato un’imponente campagna di comunicazione che ha coinvolto l’intera città. Oltre alla sponsorizzazione della fermata della metropolitana Termini, il cui nome è stato modificato in Termini-Vodafone, l’azienda ha realizzato uno spettacolare videomapping sulla facciata del Palazzo Senatorio in Campidoglio e il concerto Live Red, che ha concluso le 3 giornate di convention e che è stato aperto anche a 3mila clienti consumer Vodafone.

A progettare e organizzare l’imponente evento sono state chiamate tramite gara due agenzie, come da abitudine di Vodafone per ottenere risultati di eccellenza sotto ogni aspetto: Next che, riconfermata per il secondo anno consecuitvo, ha curato la complessa parte logistica, la segreteria organizzativa e la gestione del sito internet dedicato, e Integer (Gruppo TWBA), che si è occupata della parte di comunicazione, inclusi il guerrilla marketing, il videomapping per il pubblico nonché scenografie, video emozionali e di prodotto, spettacolarizzazione e tecnologia durante i lavori.

I lavori si sono svolti all’Auditorium Parco della Musica, per 3 giorni interamente occupato dai meeting, workshop e sessioni in plenaria di Vodafone e, per l’occasione, vestito in interni ed esterni del colore rosso del brand. “La logistica dell’evento è stata particolarmente complessa”, dice a Event Report Nadia Sabbi, l’account di Next che ha curato l’evento, “perché abbiamo dovuto movimentare per Roma 3.500 persone che pernottavano in 36 alberghi diversi e che seguivano programmi di lavoro giornalieri diversi. In totale, abbiamo gestito 220 treni, 230 voli, 180 fra pullman, auto e minivan mettendo in campo uno staff di 200 persone che in ogni momento presidiavano praticamente ogni angolo di Roma”.

La cena di gala si è svolta in 3 diverse location (la Terrazza Caffarelli, il Complesso Monumentale di Santo Spirito e il foyer dell'Auditorium Parco della Musica), dove ognuna delle 3 divisioni ha potuto riunire tutti i propri rappresentanti: animazione ed effetti speciali al minimo e molto spazio, invece, alla riflessione comune sulla giornata di lavori appena trascorsa.

“Per evere sempre sotto controllo ogni singolo aspetto dell’imponente macchina organizzativa e gestire 200 persone di staff, che a loro volta dovevano gestire 3.500 persone, abbiamo sviluppato un tool gestionale specifico, potenziando ad hoc quello che che già utilizziamo per i nostri eventi” dice Nadia Sabbi. “Tutto il nostro staff è stato quindi dotato di tablet, attraverso cui abbiamo collegato in rete tutti i 36 alberghi, i 180 pullman e veicoli e le 6 location affinché tutti i partecipanti fossero seguiti in ogni momento e per ogni parte del programma”.

La seconda cena, invece, è stata quella davvero spettacolare: i 3.500 partecipanti al Live Red, che indossavano la maglietta rossa dell’evento fornita loro come parte del kit della convention, si sono ritrovati allo Stadio Olimpico, riservato in esclusiva e illuminato nel colore di brand: una kermesse in rosso di grande impatto visivo ed emozionale. Al termine della cena, l'intero contingente si è spostato a piedi, lungo un percorso delimitato da candele e totem Vodafone, fino allo Stadio dei Marmi, dove sono arrivati anche i 3mila clienti Vodafone per il concerto presentato da Claudio Bisio e Ilary Blasi, con Albertino e La Pina & Diego, che ha visto le performance di artisti del calibro di Elio e le Storie Tese, Fabri Fibra, Moreno e Bob Sinclair.

© Event Report – riproduzione consentita con credito e link alla fonte

Commenta su Facebook