Trend, sfide e opportunità della comunicazione digitale: se ne parla allo IAB Forum 2012, in programma 37 workshop
A
Video advertising, mobile marketing, real time bidding, e-commerce: sono alcune delle tante declinazioni della comunicazione digitale, uno dei pochi settori che anche in Italia, negli ultimi anni, registra un costante tasso di crescita: le aziende vi investono in maniera sempre più consistente e stanno imparando a padroneggiarne gli strumenti e a chiederne ritorni e risultati.

A fare il punto sullo stato dell’arte del mercato, sui trend, le sfide e le opportunità della comunicazione digitale è lo IAB Forum, l’evento annuale promosso da IAB (Interactive Advertising Bureau) Italia, l’associazione che riunisce agenzie, centri media e consulenti specializzati, la cui edizione 2012 si svolge a Milano il 10 e 11 ottobre.

Sono attesi quest'anno circa 13.000 partecipanti: esperti del settore italiani e internazionali, professionisti della comunicazione e del web, rappresentanti di categorie professionali affini e manager d’azienda che si incontreranno per confrontarsi e aggiornarsi su best practice, case history e nuovi strumenti della comunicazione digitale.

Il Forum si tiene al centro congressi MiCo: nell’arco dei due giorni, saranno proposti due grandi convegni "istituzionali" e 37 workshop di approfondimento tematici; parallelamente, sarà allestita anche un’area espositiva di oltre 3.000 metri quadrati per mettere in contatto gli 87 espositori (fornitori di tecnologie e servizi per la comunicazione digitale, ma anche agenzie di comunicazione o di selezione del personale) con la domanda, soprattutto aziendale. La conferma del grande interesse che l'evento riscuote presso la business community italiana arriva dal numero degli sponsor, che quest'anno sono ben 115.

Ad aprire il confronto sono stati chiamati, il 10 ottobre, i rappresentanti dei maggiori segmenti di attività digitale, i cui interventi si succederanno sul palco nell'ambito del primo convegno dal titolo Digital Economy in Italia, moderato dalla giornalista e blogger Francesca Senette. Fra i partecipanti, Gregorio De Felice, chief economist di Intesa Sanpaolo, che parlerà di Come il Digital crea un vantaggio competitivo, mentre Mario Calderini, consigliere del ministro Francesco Profumo (il ministro interverrà con un video messaggio) per le Politiche di ricerche e di innovazione, farà il punto sull'Agenda Digitale nazionale, il piano per lo sviluppo delle infrastrutture e della comunicazione digitale in Italia; i manager di grandi aziende (come Eni, Banca Mediolanum, Banco Posta-Poste Italiane, Pirelli) si confronteranno invece sulla digitalizzazione del business e la conseguente evoluzione di marketing, processi e strategie aziendali.

Fra i tanti workshop tenuti da, agenzie e aziende del digitale, si segnalano quello di Yahoo, che terrà un approfondimento sullo storytelling e l’importanza della narrazione di brand sul web presentando anche la ricerca Mediascope: wireless, mobile and video growth; quello di Peter McAvoy, solution specialist di Google, che illustrerà le opportunità legate alla comunicazione attraverso i dispositivi mobili, e quelli dei rappresentanti di Facebook e Viadeo, che presenteranno case history e prodotti legati ai social network.

Alla luce del difficile contesto economico e occupazionale italiano, IAB Forum porta quest'anno al centro dell’attenzione anche le opportunità di carriera e di lavoro offerte dalla comunicazione digitale attraverso gli interventi di due società di selezione del personale: Michael Page sul tema Le figure professionali del mondo digital: quali sono, quanto guadagnano e come selezionarle? (vedi i valori di rettribuzione nell'articolo di Event Report) e Page Personnel su Talenti digital: 2013, le competenze più richieste sul mercato.

Commenta su Facebook