Gli eventi nel 2020: come cambierà la meeting industry nel nuovo volume di Shuli Golovinski
A

Shuli Golovinski

Shuli Golovinski, CEO della società di software Newtonstrand, è uno di quegli esperti di tecnologia specializzata che sta dedicando tanta parte delle proprie energie professionali a individuare i trend che nel futuro prossimo influenzeranno e cambieranno gli eventi, il modo di progettarli e organizzarli, il modo di fruirne.

Già autore del volume Event 3.0 (vedi sotto l’articolo di recensione), Golowinski è ora alle prese con il suo prossimo progetto, un libro che sarà intitolato Events in 2020 - How do the industry movers and shakers envision them? e che sarà presentato il prossimo dicembre all’EIBTM di Barcellona. Obiettivo del nuovo volume è investigare le caratteristiche degli eventi del prossimo decennio così come viste e previste dai protagonisti del settore. La “tecnica” di ricerca è appunto quella del crowdsourcing, e Golovinski ha quindi invitato meeting planner, esperti e innovatori a condividere le proprie opinioni e la propria visione del futuro degli eventi.

Secondo Golovinski, la chiave di volta per leggere l’evoluzione dei format e delle caratteristiche degli eventi sono le Generazioni Y e Z, cioè i giovani e giovanissimi dai 30 anni in giù che nel prossimo decennio entreranno sempre più in forza nel mercato del lavoro internazionale, costituendo una parte sempre più consistente dei partecipanti agli eventi, sia aziendali sia associativi.

Il volume si focalizzerà quindi sulle sfide, e le opportunità, che il cambiamento generazionale comporterà per la meeting industry: “Ciò che già oggi sta caratterizzando gli eventi è un livello di interattività finora inedito nel settore” dice Golovinski. “Le Generazioni Y e Z, nate digitali, sono abituate a stringere relazioni attraverso i social media e a partecipare attivamente, attraverso le piattaforme social, agli eventi di loro interesse, magari divenendo speaker essi stessi e comunque facendo networking sia prima che dopo l’evento. Questi trend, che già ora sono stati individuati con chiarezza, si evolveranno nei prossimi anni fino a dare una nuova forma agli eventi rispetto a come li conosciamo ora.

Commenta su Facebook

Altro su...

Libri e manuali