Siviglia amplia il centro congressi: il nuovo auditorium avrà 3.500 posti
A
Spazi più ampi e una nuova struttura per il FIBES Seville Conference and Exhibition Centre: il complesso fieristico della città andalusa, realizzato nel 1990 dall'architetto Guillermo Vázquez Consuegra, è in fase di ampliamento per diventare uno dei punti di riferimento del settore meeting in Spagna.

Il nuovo edificio, che probabilmente sarà operativo per il prossimo ottobre, è composto da tre unità: un ponte coperto da 3.000 metri quadri che collega la struttura esistente alla nuova; un edificio multiuso con area catering di oltre 2.000 mq e spazio espositivo di 2.500 mq, e un auditorium, il più grande della Spagna.

L’auditorium, che è il cuore del progetto di ampliamento, può ospitare fino a 3.557 persone e dispone di un palco di 670 metri quadri con 23 metri di front stage, che rende la location adatta per spettacoli musicali e culturali di grandi dimensioni. L’area centrale ha 1.950 posti a sedere e può essere configurata per platee da 390, 453, 843, 1.950 e 3.557 ospiti.

Infine la piazza esterna, con i suoi 6.000 metri quadri, permette l’organizzazione di eventi outdoor, grazie anche all’ottimo clima della città spagnola.

Il progetto del centro congressi è molto attento alla sostenibilità ambientale: prevede due impianti solari, uno per la produzione di acqua calda e uno fotovoltaico per l’elettricità. Sono stati progettati anche ampi spazi verdi e il riutilizzo delle risorse naturali come acqua, luce e aria (come nel caso del parcheggio sotterraneo, che impiega un sistema di ventilazione naturale).

Commenta su Facebook

Altro su...

Centri congressi

Spagna